Ogni torneo di calcio internazionale è occasione per guardarsi indietro nel tempo e riscoprire i campioni che ne hanno scritto la storia. Nemmeno l'Europeo Under 21 sfugge a questa regola ed in occasione dell'edizione numero 22 la cui fase finale si disputa in Italia per la prima volta (tra Italia e San Marino per essere più precisi) la Uefa ha prodotto anche la formazione 'all times', la top 11 dei migliori calciatori, ruolo per ruolo, tra coloro che sono stati protagonisti del torneo.

Pubblicità
Pubblicità

La squadra in questione è davvero un grande tributo all'Italia che, del resto, detiene il recordi di titoli continentali Under 21 con 5, davanti alla Spagna con 4 ed a Germania ed Inghilterra con 2. Inutile dire che la top 11 di tutti i tempi dell'Europeo vede soprattutto calciatori italiani, spagnoli e tedeschi.

Difesa con due pilastri italiani

In porta c'è Manuel Neuer, il portierone tedesco campione del mondo con la Germania nel 2014.

Pubblicità

Relativamente al massimo torneo continentale giovanile per nazioni, prese parte all'edizione 2009 e vinse il titolo. Viene poi scelta una difesa a 4, sulla corsia esterna destra c'è Branislav Ivanovic che arrivò in finale nel 2004 con la Serbia-Montenegro mentre sul versante opposto viene schierato il nostro Giorgio Chiellini che partecipò agli Europei U21 nelle edizioni del 2006 e 2007. Nel ruolo di centrali difensivi ci sono due campioni del mondo: il primo è Alessandro Nesta, vincitore della Coppa del Mondo con l'Italia a Berlino nel 2006 mentre con l'Under 21 aveva vinto il titolo europeo nel 1996, suo compagno di reparto è il tedesco Mats Hummels, iridato in Brasile nel 2014 e campione europeo Under 21 nel 2009 insieme al citato Neuer.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

In mediana le geometrie di Xavi e Pirlo

La formazione in questione è un 4-2-3-1, davanti la difesa ci sono due autentici professori. Il primo è Andrea Pirlo, campione del mondo nel 2006 e campione europeo Under 21 nel 2000: con gli azzurrini avrebbe preso parte anche all'edizione del 2002 conclusa al terzo posto. Al suo fianco il genio di Xavi, campione mondiale con la Spagna nel 2010 mentre la sua esperienza alla kermesse continentale Under 21 si chiuse con il terzo posto nel 2000.

Estro e classe sulla trequarti a supporto di Raul unica punta

Sulla trequarti c'è un trio assolutamente straordinario. A destra Frank Lampard che disputo l'edizione del 2000 con l'Inghilterra, mentre sul versante opposto è stato scelto Mesut Ozil, anche lui parte di quella splendida generazione del calcio tedesco che ha vinto il titolo europeo Under 21 nel 2009 ed il Mondiale con la nazionale maggiore nel 2014.

Pubblicità

In posizione centrale Francesco Totti, bis Europeo U21 (1996) e Mondiale maggiore (2006) anche per l'ex bandiera della Roma. In attacco come unica punta c'è Raul, autentica leggenda del calcio spagnolo che con la nazionale Under 21 segno la bellezza di 8 gol in 9 partite: l'ex attaccante del Real Madrid disputò l'Europeo U21 nel 1996 con la Spagna che venne sconfitta in finale dall'Italia dopo i calci di rigore.

Pubblicità

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto