È un Genoa scatenato in sede di mercato. Dopo la presentazione ufficiale di Aurelio Andreazzoli come nuovo allenatore, il presidente Preziosi e i suoi più stretti collaboratori hanno ripreso a gran ritmo le trattative più calde. C'è il desiderio di consegnare al tecnico una squadra pronta almeno all'ottantacinque-novanta per cento per la partenza del ritiro austriaco a Neustift. "Per me è importantissimo poter lavorare con la squadra in preparazione", ha infatti ribadito Aurelio Andreazzoli, manifestando l'esigenza di completare quanto prima la rosa.

Genoa senza sosta sul mercato, un'altra punta dopo Pinamonti?

L'ex Empoli ha le idee chiare per il suo Genoa e con Enrico Preziosi il rapporto è partito nel migliore dei modi. Ampio mandato per il nuovo mister, quindi la possibilità di imbastire il mercato insieme alla proprietà. Così dopo la fumata bianca per Andrea Pinamonti, in arrivo dall'Inter per una cifra vicina ai diciotto milioni di euro, il Genoa si sarebbe subito fiondato su altri attaccanti per mettere a disposizione del tecnico una pedina più esperta.

Già perchè nelle idee di Preziosi e Andreazzoli sta nascendo un Grifone maturo ma al tempo stesso giovane, insomma un mix che a loro dire potrà dare grandi soddisfazioni ai tifosi.

Un'idea ancora non del tutto tramontata è quella di Caputo, anche se le ultime indiscrezioni confermano quanto scritto nei giorni scorsi: il centravanti dell'Empoli sembra destinato al Sassuolo. I due club avrebbero raggiunto un'intesa totale e ora siamo nella fase in cui la punta deve solo preparare la valigia per il trasferimento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Genoa

Tra gli altri nomi accostati al club rossoblu c'è quello di Farias, anche qui però va segnalato il vantaggio del Lecce, con cui potrebbe accordarsi già questo fine settimana. Resterebbe l'intrigante scommessa Facundo Ferreyra, avvicinato dai media anche alla Roma (e poi smentito), per il quale il Genoa nutrirebbe grande stima fin dai tempi di Gasperini. Ventotto anni, ultime due esperienze da dimenticare, con sole due reti tra Benfica ed Espanyiol.

Il valore del suo cartellino è crollato, nonostante un triennio da vero goleador con la maglia dello Shakhtar Donetsk: quattro milioni di euro la cifra con la quale il Genoa potrebbe portarlo in Italia.

Per la fascia spunta Isla

Sempre in ottica rinforzi il Genoa ha pensato a Isla, suggerito da Capozucca che aveva fatto i salti mortali per portarlo al Cagliari. Si tratterebbe di un innesto di grande esperienza per i rossoblu, che a quel punto potrebbero dare il via libera alla cessione di Romulo all'Udinese.

Il laterale brasiliano, infatti, sembra non essere una delle priorità per il Genoa, ingaggiato principalmente per assecondare i desideri dell'ex Davide Ballardini; almeno questo era quanto si era fatto sfuggire il presidente Preziosi dopo la cessione in prestito del giocatore alla Lazio. Per Ilsa, invece, il Genoa resta alla finestra, conscio del sondaggio effettuato anche dalla Fiorentina. Certo è che al Grifone avrebbe un ruolo di primo ordine, con la garanzia di una maglia da titolare e la massima stima da parte di staff tecnico e società.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto