Dopo tanti anni di dominio in Italia, la Juventus ha scelto di voltare pagina. L'arrivo di Maurizio Sarri alla guida dei bianconeri si inquadra in una duplice direzione: quella di dare alla squadra una dimensione sufficiente per duellare con i migliori club d'Europa in maniera stabile e, soprattutto, di dare alla corazzata bianconera una forma che si traduca in una precisa identità e qualità di gioco.

Tradotto in parole povere: gli si chiede di far giocare i bianconeri come il suo Napoli, con l'aggiunta di un notevole tasso di esperienza e qualità dettata dall'enorme abbondanza di top player che la dirigenza bianconera è pronta a mettergli a disposizione. Oggi, però, si può iniziare ad abbozzare una formazione, considerati gli effettivi a disposizione del tecnico toscano che, com'è noto, predilige il 4-2-3-1 e le sue varianti.

In attacco si parte da Ronaldo centravanti

Nella conferenza stampa di presentazione Sarri si è detto onorato di poter allenare Cristiano Ronaldo. Senza troppi giri di parole ha esternato la sua voglia di fargli battere altri record che, tradotto, implica la voglia di farlo giocare centravanti, in maniera tale da tenerlo vicino alla porta e aumentare considerevolmente il proprio bottino di gol. Oggi, però, ci si chiede chi potrebbero essere le sue spalle ideali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Douglas Costa e Bernardeschi al momento, in un'ipotetica formazione tipo rappresenterebbero i suoi partner ideali, tenuto conto che l'allenatore ha auspicato per l'ex giocatore della Fiorentina una specializzazione in un preciso ruolo. Difficile che possa essere uno diverso da quello di esterno del tridente.

Attenzione, però, a chi potrebbe occupare la posizione di trequartita/seconda punta. Dybala, infatti, viene inserito da diverse testate giornalistiche nell'elenco dei possibili partenti.

Se si decidesse, infatti, di sacrificarlo, la Juventus potrebbe andare a caccia di due top player. Uno di questi dovrebbe essere scelto tra Pogba e Chiesa, secondo quanto riporta, ad esempio, Sportmediaset. Dovesse arrivare in particolare il francese verrebbe da subito in mente un parallelo tra il suo ruolo e quello di Hamsik. Seppur con caratteristiche assai diverse, la capacità di inserimento e l'intelligenza tattica permetterebbe al francese di agire nella stessa posizione dello slovacco ai tempi del Napoli di Sarri, fungendo da elemento centrale del trio di trequartisti.

Centrocampo con Ramsey e Rabiot

Senza dimenticare che, la Juve avrebbe in organico anche un elemento come Ramsey, sembra in dirittura d'arrivo l'arrivo di Rabiot che potrebbe affiancare o essere alternativo nel ruolo di trequartista, con calciatori come Emre Can, Khedira o Bentancur che sarebbero alternative di lusso. Occhio in difesa, dove potrebbe arrivare l'altro top player: l'olandese dell'Ajax De Ligt. Si parla di un investimento di 65-70 milioni di euro che inizialmente entrerebbe nella rotazione dei centrali con Chiellini, Bonucci e Rugani per poi prendersi gradualmente un posto da titolare.

A destra si potrebbe scegliere un uomo in grado di proteggere la corsia come De Sciglio con Cancelo dato in partenza, mentre a sinistra ci sarà sempre Alex Sandro. In porta ovviamente Szczesny.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto