L’inizio della prossima settimana potrebbe essere decisivo per il Calciomercato dell’Inter sul fronte Romelu Lukaku. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola spiega, in prima pagina, a che è tutto pronto per l’incontro tra i club che stanno cercando di trovare una soluzione per il trasferimento a Milano del belga. Lo United spara alto sul prezzo, vorrebbe più di 80 milioni, i nerazzurri puntano forte sulla voglia del ragazzo di lasciare l’Inghilterra e approdare in Serie A ma attenzione alla concorrenza, anche la Juve si sarebbe inserita nell’affare nelle ultime ore.

Nel frattempo continua la telenovela Mauro Icardi. Lui vorrebbe restare ma Conte lo ha già messo da parte e da Napoli stanno iniziando ad arrivare lusinghe importanti in termini economici sia per il club che per il giocatore. Difficile invece pensare ad uno scambio con Lorenzo Insigne, troppe le problematiche a livello economico e tattico per coinvolgere il talento azzurro nel progetto di Antonio Conte.

Calciomercato Inter: incontro decisivo per Lukaku

Il calciomercato dell’Inter subirà una decisa accelerata nei prossimi giorni. L’obiettivo numero uno è quello di acquistare per Conte un centravanti di livello internazionale che possa regalare gol e “peso” all’attacco. La trattativa Dzeko con la Roma rimane aperta ma è solo il piano B, il vero obiettivo dei dirigenti nerazzurri è Romelu Lukaku. All’inizio della prossima settimana sarebbe in programma un incontro tra l’Inter e il Manchester United per provare a trovare un’intesa sul cartellino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Gli inglesi chiedono tra i 70 e gli 80 milioni, Marotta non vorrebbe andare oltre ai 60 e farà leva sul fatto che il gigante belga ha già comunicato ai Red Devils il suo desiderio di partire. La distanza c’è ma durante il weekend si continuerà a lavorare con Federico Pastorello, intermediario nella trattativa, per provare a raggiungere l’intesa con il giocatore in modo da arrivare ancora più forti al tavolo della trattativa con lo United.

La sensazione è che ora i lombardi abbiano fretta e due sarebbero i motivi: il primo è l’inizio imminente della preparazione, il secondo è l’inserimento di altri club nell’affare. Conte, che abbraccerà il gruppo lunedì nel giorno del raduno, vorrebbe avere l’organico il più possibile completo già durante la tournée in Asia che scatterà il 20 luglio. Inoltre inizia ad esserci concorrenza per Lukaku, in Inghilterra scrivono infatti che la Juventus sarebbe tornata a farsi sotto, per questo Marotta non può permettersi di perdere tempo, il vantaggio accumulato nelle ultime settimane va sfruttato subito per evitare brutte sorprese.

Icardi può andare al Napoli, Insigne non piace all’Inter

Il secondo punto all’ordine del giorno per il calciomercato dell’Inter è Mauro Icardi. Il giocatore vorrebbe presentarsi lunedì nel giorno del raduno e nelle prossime settimane avrebbe l’obiettivo di convincere Conte a puntare su di lui. L’impresa sembra però impossibile, il tecnico ha già deciso che l’argentino non farà parte del gruppo e così la cessione sembra l’unica via possibile.

Dopo la Juventus che rimane in corsa ma starebbe giocando al ribasso, si sarebbe fatto avanti il Napoli. De Laurentiis già due anni fa corteggiò Maurito ma non trovò terreno fertile, oggi le condizioni sono cambiate e così il presidente dei campani è tornato alla carica. Da più parti si vocifera di un’offerta da 60 milioni per il cartellino pronta ad arrivare sul tavolo di Marotta.

Più difficile pensare invece ad uno scambio con Insigne, altra idea del Napoli per provare ad abbassare il prezzo dell’affare. Lo scugnizzo napoletano per caratteristiche sarebbe poco utile al progetto di Conte. L’ex Commissario Tecnico della Nazionale vuole proporre a Milano il 3-5-2 che tante gioie gli ha regalato in carriera. Un esterno d’attacco puro come Insigne potrebbe così non trovare spazio a meno che non venga trasformato in seconda punta, idea già sviluppata da Ancelotti nella passata stagione, ruolo in cui il club nerazzurro ha già Lautaro Martinez. E poi c’è il discorso economico, per arrivare a Lukaku i milanesi hanno bisogno di soldi e in questo momento l’unico modo per far cassa sembra essere quello di cedere Icardi, per questo vorrebbero solo “cash” per il cartellino e nessuna contropartita tecnica. La trattativa sta entrando nel vivo, il Napoli vuole accelerare per sorpassare la Juventus e così avrebbe offerto al giocatore un contratto da 10 milioni di euro all’anno, un cifra molto alta che potrebbe far breccia nel cuore di Icardi e di Wanda Nara.

Il progetto di Marotta sembra così prendere forma, l’obiettivo numero uno è Lukaku, per acquistarlo servono tanti soldi che potrebbero arrivare solo dalla cessione di Icardi. La richiesta di Conte di avere un nuovo centravanti verrà comunque soddisfatta a prescindere dalla trattativa con il Manchester United. Se non ci saranno spiragli importanti nell’incontro di prossima settimana, si virerà decisi su Edin Dzeko, che costa 20 milioni, ed è pronto a lasciare la Roma. Il calciomercato del’Inter balla sulle punte, Lukaku è qualcosa di più di un sogno ma prima bisognerà cedere Icardi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto