Romelu Lukaku all'Inter sarebbe ormai questione di pochi giorni, se non addirittura di ore. Se è vero che nel Calciomercato il condizionale è quantomai d'obbligo, è pur vero che dalla Spagna danno ormai per concluso l'accordo tra la società nerazzurra e il Manchester United sulla base di 80 milioni di euro complessivi. L'indiscrezione è stata lanciata dal quotidiano sportivo As, secondo cui, dopo circa due settimane di estenuante "tira e molla", alla fine il club milanese si sarebbe deciso ad andare incontro alla richiesta iniziale dei Red Devils, investendo la suddetta cifra pur di assicurarsi le prestazioni del centravanti belga.

Stando alle informazioni in possesso di As, l'Inter avrebbe fatto sapere al Manchester United di essere disposta a fare un ultimo, decisivo sforzo economico pur di acquisire il cartellino della punta di Anversa, mettendo sul piatto 80 milioni di euro compresi di variabili. Queste ultime non sarebbero ancora note, ma potrebbe trattarsi di bonus semplici da raggiungere che consentirebbero al club britannico di intascare senza troppi problemi la cifra totale che aveva preteso fin dall'inizio della trattativa.

Dunque, dopo aver provato a strappare invano un "Sì" per 65 milioni di euro più bonus, Marotta e Ausilio avrebbero deciso di rompere gli indugi, puntando a far cadere il muro innalzato dalla società inglese che avrebbe continuato a non smuoversi dalla valutazione stabilita fin da subito per il suo attaccante. In attesa di capire se realmente è in arrivo la fumata bianca, Lukaku attualmente si trova in ritiro in Australia con la formazione britannica agli ordini del tecnico Solskjaer.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Il 26enne belga finora ha fatto al meglio la sua parte, esponendosi in prima persona quando ha dichiarato che gli piacerebbe moltissimo giocare in Serie A e manifestando la sua stima verso Antonio Conte, e dimostrandosi un professionista esemplare nel rispondere alla convocazione per la preparazione estiva da parte del suo club di appartenenza senza batter ciglio.

Accelerata dell'Inter per Lukaku su pressione di Conte

La testata spagnola As ha anche aggiunto che la decisione di rompere gli indugi da parte dell'Inter sarebbe giunta anche su pressione di Antonio Conte, il quale avrebbe consigliato alla dirigenza nerazzurra di rivedere ulteriormente verso l'alto la proposta economica, ritenendo Romelu Lukaku il centravanti ideale per il suo sistema di gioco, nonché una delle colonne portanti su cui vorrebbe costruire la sua formazione tipo.

Intanto pare che il Manchester United abbia anche tastato il terreno con la Juventus, ma dai campioni d'Italia non sarebbe mai giunta una concreta manifestazione d'interesse verso il bomber di Anversa. A questo punto, qualora l'indiscrezione di mercato proveniente dalla Spagna dovesse rivelarsi veritiera, resta da capire quali potrebbero essere i tempi per ratificare l'intesa tra le parti. Innanzitutto è praticamente impossibile che il giocatore possa già essere a disposizione per sabato 20 luglio quando la Beneamata affronterà proprio i Red Devils durante la tournée asiatica, ma se l'ufficializzazione del trasferimento in nerazzurro di Lukaku dovesse giungere nei prossimi giorni, l'attaccante potrebbe addirittura essere disponibile per il 24 luglio, quando Handanovic e compagni se la vedranno in amichevole con la nuova Juventus di Maurizio Sarri.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto