L'acquisto più costoso della scorsa sessione estiva di Calciomercato dell'Inter è stato Radja Nainggolan. Il centrocampista belga è arrivato dalla Roma in un'affare complessivo da quaranta milioni di euro (Davide Santon e Nicolò Zaniolo nella trattativa) ma la sua stagione è stata al di sotto delle aspettative, condizionata da problemi di varia natura, sia fisici che di tipo comportamentale. Problemi che hanno portato la società nerazzurra a metterlo fuori rosa in questa stagione.

Per questo motivo si susseguono i rumors su una sua partenza, anche se il Ninja in ritiro ha mostrato di essere in grande forma e, pur non essendo schierato nelle gare amichevoli, il tecnico Antonio Conte ha deciso di portarlo con sé nella tourné in Asia, a differenza di quanto successo con Mauro Icardi.

Nainggolan e i rumors di mercato

Al momento le possibilità di vedere Radja Nainggolan con la maglia dell'Inter nella prossima stagione sono vicine allo zero.

Il centrocampista belga è fuori dal progetto, come dichiarato pubblicamente dall'amministratore delegato Giuseppe Marotta e dal tecnico nerazzurro Antonio Conte. Al momento, però, non sono arrivate offerte ufficiali e non sarà semplice che queste arriveranno in sede. Il club, infatti, non potrà cederlo per una proposta inferiore ai trenta milioni di euro, valore con cui il giocatore è iscritto a bilancio.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

A complicare le cose ulteriormente, poi, c'è anche l'ingaggio dell'ex Roma, che sfiora i cinque milioni di euro a stagione. L'unico modo che, al momento, sembra possibile per trattare la sua cessione è quello con la formula del prestito gratuito. In questi ultimi due giorni, con questa formula, infatti, si sono fatti sotto due club, la Sampdoria e il Cagliari.

Il sogno di Nainggolan

Radja Nainggolan continua ad allenarsi con l'Inter, ma nonostante ciò il Ninja è destinato a restare fuori anche dal match che i nerazzurri disputeranno domenica contro il Tottenham, a Londra.

Il belga, comunque, non sembra essere rassegnato del tutto a partire visto che starebbe covando un sogno. Quello di riuscire a convincere il proprio allenatore a tenerlo in rosa. L'ex allenatore del Chelsea ha sempre apprezzato giocatori con quelle caratteristiche e, se l'ex Roma dovesse dimostrare di aver svoltato con spirito di abnegazione e sacrificio, un ripensamento non sarebbe da escludere a priori.

Al momento la cosa sembra ancora improbabile, con Nainggolan e Icardi fuori dal progetto. A differenza del centravanti argentino, però, difficilmente ci sarà qualcuno che accontenterà le richieste economiche della società nerazzurra.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto