La rivalità storica tra Juventus e Inter in quest'ultimo periodo si è ulteriormente acuita, vuoi per il passaggio di Beppe Marotta e Antonio Conte tra i nerazzurri, ma anche per la vicenda Icardi. Le continue scaramucce si sarebbero trasformate in guerra non solo in campo, ma anche e soprattutto sul mercato. Il tecnico pugliese avrebbe chiesto alla dirigenza l'acquisto di Romelu Lukaku del Manchester United ed effettivamente è stata inoltrata un'offerta di 65 milioni di euro prontamente rifiutata dagli inglesi che ne pretenderebbero 83,5.

La dirigenza della Continassa nel periodo in cui è stata fatta dall'Inter la prima proposta avrebbero sondato il terreno per l'attaccante di Anversa, ora che i milanesi potrebbero rifarsi avanti con un'offerta superiore, Fabio Paratici avrebbe incontrato l'agente del giocatore Federico Pastorello per fare il punto sul suo assistito.

Dybala: oggetto del desiderio di Solskjær

I Red Devils sarebbero contenti di trattare con la Vecchia Signora perchè in cambio potrebbero chiedere Paulo Dybala, sogno di Ole Gunnar Solskjær, ma le società darebbero una valutazione discordante in merito ai loro tesserati, per cui entrambe vorrebbero un conguaglio.

La Joya, sicuramente consapevole di tutte queste voci di mercato, vorrebbe rimanere all'ombra della Mole, tanto che si sarebbe ridotto le ferie per tornare in anticipo alla Continassa, in modo da stabilire quale potrebbe essere il suo ruolo in seno allo schema tecnico del nuovo allenatore Maurizio Sarri. L'ex Napoli, secondo quanto detto nella conferenza d'investitura, riterrebbe il numero 10 bianconero uno dei talenti principali su cui fondare il suo gioco.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

La triade dirigenziale, comunque, dallo scambio con lo United non ci guadagnerebbe nulla perchè il bianconero avrebbe qualcosa in più rispetto al belga e poi si andrebbe contro l'obiettivo di sfoltire il parco attaccanti che presenta esuberi importanti, individuati in Gonzalo Higuain e Mario Mandzukic.

Manovra di disturbo

A questo punto quella del Chief Football Officer bianconero sembrerebbe più un'azione di disturbo, per nulla gradita alla società di Steven Zhang.

Forse più appetibile sarebbe per i campioni d'Italia l'idea di cedere Dybala al Tottenham che, in questi ultimi dodici giorni di mercato (per la Premier si chiude l'8 agosto), potrebbe dare l'assalto alla Joya. Gli Spurs, forti del contratto con il nuovo sponsor, non avrebbero problemi ad offrire 80-90 milioni di euro pur di vedere l'argentino in coppia con Harry Kane. Questa sessione di mercato si è incamminata verso un finale tutto da scrivere che potrebbe ridisegnare la struttura di molti top club europei.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto