Potrebbe essere vicina ad una svolta la trattativa per Nicolò Barella per il mercato dell'Inter. I nerazzurri ieri hanno alzato l'offerta al Cagliari per il centrocampista, raggiungendo un accordo di massima per il cartellino del 22enne sardo. Entro la fine di questa settimana dovrebbero arrivare le firme per il trasferimento, con Conte che lo starebbe già aspettando per l'inizio della tournée in Asia.

Invece resta complicato il colpo Romelu Lukaku: il giocatore non vede l'ora di approdare in Italia, ma il Manchester United continua a chiedere una cifra molto vicina agli 80 milioni, rifiutando qualsiasi contropartita tecnica per cedere il suo attaccante.

Mercato Inter: entro fine settimana si dovrebbe chiudere per Barella

Barella, dunque, con molta probabilità sarà il prossimo colpo di mercato dell'Inter: ne sono sicuri sia il Corriere dello Sport che Sky Sport.

Ieri in Lega Calcio c'è stato un incontro tra Beppe Marotta e Giulini per definire l'accordo sul cartellino del giocatore. I nerazzurri avrebbero portato l'offerta fino a 45 milioni tra parte fissa e bonus, rilanciando rispetto al primo abboccamento da 36 milioni più 4 di bonus. La cifra sarebbe giusta per il Cagliari che, fin dall'inizio dell'estate, aveva chiesto circa 50 milioni per il suoi gioiellino.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

Entro la fine di questa settimana il trasferimento si dovrebbe concretizzare, con il centrocampista che dovrebbe arrivare agli ordini di Conte prima della partenza della squadra per la tournée asiatica.

Il volo per Nanchino è fissato per il 18 luglio: Barella, pur di esserci, dovrebbe rinunciare a qualche giorno di vacanza dopo l'Europeo Under 21 disputato a giugno con l'Italia. D'altronde, sulla volontà del giocatore di vestirsi di nerazzurro non ci sono mai stati dubbi.

È stato proprio lui a far saltare la trattativa con la Roma quando i giallorossi avevano trovato per primi l'intesa con i rossoblu. L'azzurrino si sarebbe impuntato e, dopo una telefonata di Conte in cui gli è stato spiegato quanto potesse essere importante per la nuova Inter, avrebbe deciso che non avrebbe ceduto alle lusinghe di Pallotta.

A far spazio al probabile nuovo acquisto nerazzurro sarà Radja Nainggolan: l'ex giallorosso non fa più parte dei piani del club lombardo e quindi dovrà trovarsi una nuova squadra.

Lukaku all'Inter: c'è ancora molto lavoro da fare

Il centrocampista belga sarebbe potuto entrare in una delle trattative più calde del mercato dell'Inter, quella per Romelu Lukaku. Secondo le voci che arrivano dall'Inghilterra, il "Ninja" sarebbe stato offerto ai Red Devils per abbassare la richiesta di quasi 80 milioni per il cartellino del bomber. Da Manchester, però, sarebbe arrivato un secco "no" che avrebbe fatto il paio con la stessa risposta ricevuta dai dirigenti nerazzurri per un eventuale scambio con Icardi.

Il club britannico vuole solo soldi per la punta belga, e per questo motivo rifiuta ogni contropartita. Un bel problema per i nerazzurri che, al momento, non dispongono della cifra richiesta. La porta però non è del tutto chiusa: infatti Marotta può contare sulla ferma volontà di Lukaku di cambiare aria e di trasferirsi in Italia. L'attaccante al momento è a Perth, in Australia, per la tournée estiva del Manchester United, ma aspetta solo un cenno per fare le valigie e lasciare la squadra.

L'Inter, in realtà, un piano per provare a soddisfare le richieste del club inglese lo avrebbe e sarebbe abbastanza semplice: vendere Icardi e reinvestire l'intera cifra su Lukaku. Anche in questo caso, tuttavia, starebbero emergendo parecchi ostacoli: il Napoli avrebbe pronti 60 milioni per strappare il cartellino di "Maurito" ai lombardi, ma il giocatore starebbe iniziando ad impuntarsi. Secondo i beninformati, il centravanti argentino vorrebbe la Juventus e i bianconeri, forti di questo dettaglio, starebbero attendendo un po' di tempo prima di formulare la propria offerta, per far sì che il prezzo dell'ex capitano interista scenda.

La questione è molto complicata, anche perché al momento "Maurito" sta vivendo il ritiro di Lugano da separato in casa, e questo potrebbe andare ad influire sugli equilibri di uno spogliatoio che Conte vorrebbe granitico. Nel frattempo, per l'attacco continua a rimanere viva la pista Edin Dzeko. Il neo-allenatore vorrebbe sia Lukaku che il romanista, ma i gaillorossi al momento non scendono sotto la richiesta di 20 milioni di euro per il cartellino. Le ultime notizie sul mercato dell'Inter viaggiano così su un doppio binario: ottime quelle per Barella, decisamente più negative quelle per Lukaku.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto