Il mercato dell’Inter guarda a sinistra. La bocciatura di Ivan Perisic, annunciata da Antonio Conte in conferenza stampa dopo la sconfitta con il Manchester United, e l’arrivo ritardato di Asamoah dovuto alla Coppa d’Africa, apre un altro fronte sulle trattative nerazzurre. La buona prestazione di Dalbert nell’ultima amichevole, difficilmente servirà al giocatore per restare, così si vagliano alcune piste per migliorare la rosa nel reparto mancino.

L’ultima idea è Filip Kostic dell’Eintracht Frankfurt; mentre le altre possibili trattative che riguardano Kolarov, Darmian ed Emerson Palmieri si stanno rivelando difficili per vari motivi.

Mercato Inter: Kostic, il nome nuovo per la sinistra

Secondo il numero oggi in edicola del quotidiano Tuttosport, sarebbe quindi Filip Kostic il nome nuovo per il mercato dell’Inter. Il serbo di 26 anni, di proprietà dell’Eintracht Frankfurt, sarebbe il profilo giusto per il difficile ruolo di esterno a tutta fascia.

Ventisei anni, Kostic inizia la sua carriera da professionista in Olanda, nel Groningen, ma è in Germania che fa esplodere tutto il suo talento. Dal 2014 gioca due anni nello Stoccarda, poi viene acquistato dall’Amburgo e infine è l’Eintracht Frankfurt ad aggiudicarselo durante l’estate del 2018.

Un motorino per la fascia di tutti gli allenatori che ha incontrato, che hanno trovato in lui un titolare fisso; dall’Olanda alla Germania poco cambia, Kostic ha sempre fatto il titolare e l’anno scorso ha anche trovato il modo di farsi notare con con 10 reti in 46 partite, da dividere 6 in Bundesliga e 4 in Europa League.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Inter Calciomercato

La scelta potrebbe ricadere sul serbo perché non avrebbe problemi nel ruolo, avendolo già interpretato a lungo durante la sua carriera, anche se va detto che le sue caratteristiche sono comunque più offensive che difensive. Per quello che invece riguarda la trattativa, potrebbe non essere semplice. Il sito specializzato Transfermarkt, valuta il cartellino del ragazzo 22 milioni e l’Eintracht non ha nessun bisogno d'incassare dopo il maxi trasferimento che ha portato Jovic al Real Madrid per 60 milioni. Inoltre il calciatore ha un contratto lungo, fino al 2023, con la sua attuale squadra.

Ermeson Palmieri, l'alternativa a Kostic per l’Inter

Kostic è quindi l’ultima idea per il mercato dell’Inter, che per la sinistra dovrà fare qualcosa. In rosa c’è Asamoah, che rientrerà dalle vacanze per ultimo dopo l’avventura in Coppa d’Africa. Per coprire tutta la fascia mancina è stato utilizzato Dalbert contro il Manchester United, elogiato da Conte nel post partita, ma sempre nella lista dei cedibili per fare cassa.

Così con Perisic che non può fare quel ruolo, per stessa ammissione del tecnico, parte la caccia a un nuovo obiettivo.

La pista Kolarov, sondata a giugno, porta dietro di sé alcuni dubbi: l’età che avanza (33 anni) diventa un limite per un ruolo così impegnativo a livello fisico. Non viene preso in considerazione Darmian, in uscita dal Manchester United e voglioso ormai da tempo di tornare in Italia.

Conte lo ha avuto in Nazionale, ma non sembra volere puntare su di lui nella sua avventura in nerazzurro. Invece pare che piaccia all’ex CT Emerson Palmieri, che però il Chelsea non vuole lasciare partire. I blues hanno il mercato bloccato in entrata e quindi non vorrebbero cedere nessuno, Hazard a parte già andato al Real Madrid, perché non potrebbero poi rimpiazzare le eventuali partenze. Oggi è previsto un incontro di mercato per l’Inter a Nanchino. Al tavolo si siederanno Zhang, Marotta, Ausilio e Conte, l’attacco sarà l’argomento caldo da affrontare, ma chissà che non si parlerà anche della fascia sinistra. La bocciatura di Perisic è arrivata forte e chiara, servono rinforzi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto