Massimo Ferrero vuole davvero comprare il Genoa? Ovviamente no, la sua è stata una semplice provocazione dettata dal clima festoso che il patron della Sampdoria e il presidente rossoblu, Enrico Preziosi, stanno respirando ad Ibiza.

Una vacanza molto movimentata quella dei due presidenti delle squadre genovesi, tra musica, cene a base di pesce, buon vino e tuffi nelle acque cristalline delle baleari.

Preziosi e Ferrero stanno condividendo qualche attimo di vacanza ad Ibiza, lontani dai malumori delle rispettive tifoserie. Se la contestazione a Enrico Preziosi sembra essersi leggermente placata, quella nei confronti di Massimo Ferrero è sempre accesa.

Gradinata Nord schierata contro Preziosi

Sul fronte Genoa sono ormai i soli tifosi della Gradinata Nord a portare avanti una contestazione legittima e condivisa da larga fetta del popolo genoano.

C'è però una parte silenziosa che, pur insoddisfatta delle ultime stagioni, sembra voler dare nuovo credito all'attuale proprietà, in virtù degli ultimi acquisti portati sotto la Lanterna, come quello del danese dell'Ajax Lasse Schone.

Dall'altra parte i tifosi della Sampdoria spingono affinchè Massimo Ferrero ceda il club alla cordata di Gianluca Vialli. Una cessione che rischia di saltare e che vedrebbe il Viperetta ancora al comando dei blucerchiati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Genoa

Uno scenario che non sembra far impazzire l'imprenditore romano, che dopo aver accarezzato l'idea di acquistare il Palermo Calcio, ora vira (ma solo scherzosamente) le sue attenzioni sul Genoa.

La boutade di Massimo Ferrero: 'Vendimi il Genoa'

"Perchè non mi vendi il Genoa?", la proposta provocatoria di Massimo Ferrero ad Enrico Preziosi, che avrebbe poi dispensato consigli al collega doriano sulla gestione delicata delle contestazioni.

Preziosi, infatti, non è nuovo a malumori con la tifoseria, per questo motivo avrebbe dato dei suggerimenti a Ferrero su come comportarsi in una situazione comunque molto delicata. Paradossalmente, nonostante i risultati strizzino l'occhio a Ferrero, allo stato attuale è il presidente Preziosi a vivere più serenamente il precampionato. Oltre 13.000 le tessere rinnovate dai tifosi genoani per vivere la nuova stagione al fianco della squadra, un entusiasmo ritrovato grazie anche ad un mercato che dopo tanto tempo sembra avere una logica.

Da Zapata a Lasse Schone, passando per Barreca, Cassata, Saponara e Pinamonti: il Genoa ha tutte le intenzioni di archiviare la disastrosa stagione appena messa alle spalle. Lo farà ovviamente con Enrico Preziosi ancora alla guida del club. La tiepida contestazione nei suoi confronti non ha spostato di un millimetro le intenzioni del patron del Grifone, pronto a restare in sella fino a quando non riceverà un'offerta importante.

E proprio in quest'ottica potrebbe tentare di valorizzare la sua società, che a breve avrà a disposizione un centro sportivo rinnovato ed una squadra sulla carta più competitiva della scorsa stagione, quindi più ambiziosa e forse capace di arrivare più in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto