La Juventus continua a vincere e nella sesta giornata di Serie A lo ha fatto senza subire reti. I campioni d'Italia in carica hanno battuto per 2-0 la Spal davanti ai propri tifosi e restano sulla scia dell'Inter capolista, che nel tardo pomeriggio ha sconfitto in trasferta per 3-1 la Sampdoria.

La Juventus continua a vincere, segnali positivi per Maurizio Sarri

Maurizio Sarri può ritenersi parzialmente soddisfatto della prestazione dei suoi ragazzi contro la Spal.

La Juventus, questa volta è riuscita a non subire reti e a creare anche molte occasioni: se non fosse stato per le parate del portiere ospite Berisha, il risultato sarebbe stato di proporzioni ancora più grandi. Nel primo tempo la Spal tiene bene il campo e solo una prodezza di Miralem Pjanic nel finale riesce a sbloccare il risultato, Buone prestazioni da parte di Dybala e Cristiano Ronaldo, il portoghese poi batte Berisha nella ripresa con un potente colpo di testa su assist proprio di Dybala per il 2-0 definitivo.

Il portiere della Spal si supera per almeno altre due volte neutralizzando i tiri del campione portoghese.

Il risultato di oggi è stato molto importante per la classifica dei bianconeri, anche perché l'Inter di Antonio Conte continua a vincere: espugnando il campo della Sampdoria per 3-1, per i nerazzurri adesso sono sei le vittorie consecutive, il tutto aspettando proprio lo scontro diretto con la Juventus (attualmente seconda a -2 punti) nel prossimo turno di Serie A.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Cristiano Ronaldo

Bene De Ligt, sottotono Khedira e Rabiot

Ottima la prova anche di De Ligt, il difensore olandese che nelle prime giornate era stato criticato oggi ha fatto vedere cose molto interessanti: sempre concentrato, di fatto non ha sbagliato quasi niente. Note positive anche da parte di Cuadrado, il colombiano ha corso per tutto il campo sempre ottimo nelle sovrapposizioni, così come anche da Matuidi che giocava nell'inedito ruolo di terzino, vista la mancanza contemporanea di Danilo, Chiellini, De Sciglio e Alex Sandro (quest'ultimo colpito da un lutto familiare).

Un po' sottotono invece sono apparsi Khedira e Rabiot, i due centrocampisti devono trovare ancora la forma ideale.

Intanto al terzo posto in classifica si inserisce l'Atalanta, che ha vinto il posticipo notturno del sabato con un secco 4-1 sul campo del Sassuolo. Mentre questa domenica tocca al Napoli rispondere a bianconeri e nerazzurri: dopo al sconfitta in casa contro il Cagliari, la squadra di Ancelotti cerca l'immediato riscatto, sempre al San Paolo con il Brescia di Mario Balotelli.

Dopo questo turno di campionato arriva la Champions, che toglierà energia alle quattro squadre italiane impegnate nella competizione e questo renderà il campionato ancora più avvincente.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto