L'Inter ha rimediato un pareggio nell'esordio stagionale in Champions League, con una prestazione di certo non all'altezza delle aspettative. Al termine del match Antonio Conte in conferenza stampa non è stato affatto tenero con i suoi ragazzi, ma al contempo si è assunto tutte le responsabilità per il modesto 1-1 rimediato con lo Slavia Praga.

Invece nel pre-partita ai microfoni di SkySport ha parlato l'amministratore delegato dei nerazzurri, Beppe Marotta, il quale si è soffermato su diversi argomenti: dai recenti risultati della squadra alla formazione di una struttura societaria solida e competente, passando per la questione stadio, sottolineando la volontà di realizzare insieme al Milan un impianto che sia in grado di accogliere i tifosi in piena comodità, offrendo servizi adeguati.

Per quanto riguarda Conte, il dirigente varesino non ha mancato di sottolinearne le qualità, definendolo un allenatore vincente. Infatti ha ricordato che ha conquistato tre scudetti con la Juventus nonostante avesse a disposizione un organico meno competitivo rispetto a quello attuale.

'Conte vincente, la sua esperienza in Champions con la Juve è coincisa con tre scudetti'

L'amministratore delegato dell'Inter ha speso parole al miele per Antonio Conte, definendolo senza alcun dubbio un vincente, ricordando che non solo ha vinto alla Juventus ma anche al Chelsea, dove ha conquistato la Premier League al suo primo anno.

Inoltre Marotta ha sottolineato che la società lavora a stretto contatto con lo staff tecnico, dimostrando di avere un'unità di intenti importante che dovrebbe consentire alla squadra milanese di fare un rilevante salto di qualità soprattutto sotto l'aspetto dei risultati sportivi.

Sono arrivati dei complimenti anche per Steven Zhang, un presidente giovane ma in grado di calarsi fin da subito in tutti quei meccanismi che ci sono alla base della gestione di una società calcistica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Inter

In merito ai risultati ottenuti dall'Inter di Conte in queste prime tre giornate di Serie A, Marotta ha ammesso che i vertici del club sono sicuramente soddisfatti, avvisando che si tratta solo della prima fase della stagione e che il tecnico deve lavorare con tranquillità per valorizzare al massimo i giocatori che ha a disposizione.

Marotta e il nuovo stadio

Ovviamente è stato chiesto a Marotta del progetto relativo al nuovo stadio.

Il dirigente lombardo ha ribadito che la volontà di Inter e Milan è quella di creare una struttura accogliente ed ospitale per tutti i tifosi.

A tal proposito, il sindaco di Milano Giuseppe Sala ha dichiarato che San Siro è in vendita per 70 milioni di euro. Il giornalista Olivari ha lanciato una provocazione interessante sostenendo che, siccome le due squadre milanesi non vogliono acquistare l'impianto, potrebbe pensarci la Juventus.

D'altronde ormai l'Allianz Stadium è troppo piccolo per i sostenitori bianconeri, e un'eventuale acquisizione del Meazza consentirebbe di soddisfare le numerose richieste di biglietti da parte dei tifosi della Vecchia Signora.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto