La Juventus ha già un eccezionale talento offensivo portoghese nella sua rosa, ma i bianconeri sarebbero entrati in corsa per aggiungerne un altro, Fabio Silva. Il diciassettenne è l'ultimo giovane portoghese ad essere paragonato all'asso bianconero Cristiano Ronaldo, dopo che Joao Felix è entrato in scena con il Benfica prima di unirsi all'Atletico Madrid la scorsa estate. Il giornale portoghese ''O Jogo'' riferisce che anche gli spagnoli dell'Atletico Madrid sono interessati a Silva, ma si afferma che i campioni d'Italia hanno mostrato un serio interesse ad acquistare l'attaccante del Porto.

Il suo attuale club starebbe aspettando che Silva compia 18 anni la prossima estate prima di tentare di legarlo a un ricco accordo a lungo termine, inserendo una pesante clausola rescissoria, nel tentativo di allontanare la Juventus e altri pretendenti stranieri. Sempre secondo il giornale portoghese, il giocatore stesso non ha alcuna fretta particolare di lasciare il Porto, dopo essere entrato nella prima foto di squadra guidata da Sergio Conceicao solo due mesi fa.

Fabio Silva ha infranto diversi record del club portoghese: il giocatore più giovane ad apparire nella prima squadra, iniziare un match e segnare in una partita per il Porto. Tuttavia, la sua decisione e quella del club potrebbero essere messe alla prova, poiché ''O Jogo'' sostiene che sia la Juventus che l'Atletico sono disposti a offrire fino a 25 milioni di euro nel tentativo di acquistare il prossimo grande talento del Portogallo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

CR7 su Sarri: 'Mi piace il suo stile di gioco'

L'attaccante della Juventus Cristiano Ronaldo ha parlato con la stampa in vista della partita di Champions League contro il Lokomotiv Mosca, e ha riflettuto sulla stagione della squadra. Il portoghese è alla sua seconda stagione alla Juventus, la prima sotto la guida di Maurizio Sarri: "Mi piace il modo in cui stiamo giocando, il modo in cui ci prepariamo per la partita.

Penso che sia uno stile diverso, più fiducioso. E si sta giocando. Il modo in cui ci muoviamo è stato cambiato. L'anno scorso abbiamo lavorato anche duramente, ma ora è diverso. Creiamo molti tiri, siamo in cima alla classifica e stiamo andando bene in Champions League. Dobbiamo migliorare, ma in questo momento siamo orgogliosi e felici, io e l'intero team. Ronaldo ha anche parlato del suo record di gol: "È successo, e ora è già passato.

Ancora una volta, è la squadra per me che è importante. Troppe discussioni intorno a me? Mi arrabbio quando le persone non dicono la verità. Mi fa male. Ci sono molte cose nel calcio che mi fanno arrabbiare, o di cui mi sento triste: le accetto, fa parte dello sport. Ho una famiglia al di fuori del calcio, dei bambini e una compagna: questo è ciò che è più importante per me. Cosa mi rende felice? Vincere, segnare, tornare a casa a vedere i miei figli.

Questa è la mia motivazione, ciò che mi fa uscire, allenarmi e giocare ".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto