Secondo quanto riportato da 'Mundo Deportivo', la Elliott Management sarebbe stanchi dell'attuale gestione del Milan e starebbero cercando di rivoluzionare la squadra, ma anche la dirigenza. Secondo l'indiscrezione della testata spagnola, il fondo statunitense proprietario del club meneghino vorrebbe Pep Guardiola sulla panchina nella stagione 2020/21, anche se il contratto dello spagnolo col Manchester City scade proprio nel 2021.

Motivo per cui Andriy Shevchenko sarebbe stato identificato come alternativa. L'ex attaccante rossonero si è assicurato un biglietto il campionato europeo per nazioni della prossima estate con la sua Ucraina, dopo aver battuto il Portogallo. Inoltre, sempre secondo la visione di Mundo Deportivo, Elliott vorrebbe sostituire Paolo Maldini con Marc Overmars anche se quest'ultimo ha recentemente firmato un rinnovo con l'Ajax fino al 2024.

In altre parole, due compiti difficili da raggiungere alla luce dei contratti che legano Guardiola e Overmars alle rispettive società. Molto probabilmente, i prossimi movimenti di Elliott dipenderanno dal risultato di questa stagione. Se dovesse andare bene, probabilmente i dirigenti avranno più voce in capitolo sul loro futuro al club.

Calciomercato Milan: nel mirino ci sarebbe anche l'ex Juve Kean

Il Milan intanto sarebbe ancora interessato all'idea di acquistare Moise Kean, nonostante abbia lasciato la Juventus solo in estate.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Kean si è trasferito all'Everton in agosto, firmando un contratto quinquennale che ha fruttato alla Juventus la cifra di 27,5 milioni di euro, oltre a 2,5 milioni di euro di bonus aggiuntivi. Finora, però, Kean ha faticato a ritagliarsi il proprio spazio e ad incidere nella Premier League. Il diciannovenne ha fatto dieci presenze per l'Everton in tutte le competizioni, tra cui nove in Premier League, tuttavia sono state per lo più collezionate partendo dalla panchina e di conseguenza ha accumulato solo 362 minuti di gioco.

Secondo alcune indiscrezioni l'agente di Kean, Mino Raiola vorrebbe portare il suo assistito a Milano ed il rumor è stato ripreso da Calciomercato.it che indica il Milan alla finestra, con la possibilità di fare una mossa a gennaio qualora il giovane talento italiano continui a faticare per un posto da titolare. Tuttavia ci sarebbero due ostacoli da superare: il primo è convincere l'Everton a vendere il giocatore dopo meno di sei mesi, il secondo è che la Juventus, da contratto, ha la possibilità di pareggiare qualsiasi offerta accettata per Kean e riacquistarlo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto