Uno dei giocatori del momento in casa Inter è sicuramente Sebastiano Esposito. Il giovanissimo attaccante, classe 2002 è rimasto a Milano, rinunciando al Mondiale Under 17 con la Nazionale italiana. Una situazione dovuta anche al brutto infortunio subito da Alexis Sanchez con la propria Nazionale, con il cileno che è stato costretto ad operarsi e rischia un periodo di stop tra i due e i tre mesi. Esposito che mercoledì ha fatto il suo esordio in prima squadra in Champions League contro il Borussia Dortmund, disputando un'ottima mezzora procurandosi anche il calcio di rigore che avrebbe potuto portare al 2-0 (fallito da Lautaro Martinez con il raddoppio realizzato qualche minuto dopo da Candreva).

Tutti pazzi per Esposito

Il nome di Sebastiano Esposito non è una sorpresa assoluta in casa Inter. Chi ha seguito il precampionato dei nerazzurri ha potuto già ammirare le qualità del giovanissimo attaccante italiano, che ha giocato praticamente sempre da titolare in amichevole, visto che Lukaku e Sanchez sono arrivati a metà agosto.

Il classe 2002 ha subito mostrato la maturità necessaria per giocare a certi livelli e non è un caso che il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, più volte abbia tessuto le sue lodi.

L'esordio in Champions è arrivato mercoledì ma, per stessa ammissione dell'allenatore salentino, sarebbe potuto arrivare già nel turno precedente, contro il Barcellona, se ci fosse stato qualche problema fisico a condizionare i cambi. Le qualità del giocatore non sono passate inosservate e inevitabilmente hanno attirato l'attenzione dei top club europei, su tutti il Paris Saint Germain che un tentativo lo ha fatto anche lo scorso anno, prima dell'esordio in Europa League contro l'Eintracht Francoforte.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter

Proprio per questo motivo la società nerazzurra, anche su diktat dello stesso Conte, avrebbe già avviato le trattative per rinnovare il suo contratto. Attualmente Esposito guadagna intorno ai centomila euro a stagione e ha un contratto fino a giugno 2022. L'idea è quello di prolungarlo di almeno altre due stagioni con considerevole aumento dell'ingaggio visto che ormai è un giocatore da prima squadra a tutti gli effetti,

Retroscena con Conte

Il tecnico dell'Inter, Antonio Conte, si fida molto di Sebastiano Esposito, tanto che potrebbe fare anche il suo esordio dal primo minuto in campionato contro il Parma.

Il classe 2002 si è dimostrato pronto dopo l'impatto avuto nella mezzora giocata in Champions League contro il Borussia Dortmund. E, proprio prima di entrare in campo, il Corriere della Sera svela un retroscena su quanto detto dall'allenatore nerazzurro al proprio gioiellino: "Fai vedere quel che sai. Corri e difendi. Attacca col talento". Poche parole che, però, tra le righe fanno capire la stima che c'è nei suoi confronti.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto