Nelle ultime settimane, Maurizio Sarri, vista l'assenza di Douglas Costa, ha accantonato il 4-3-3 per passare al 4-3-1-2. Nel ruolo di trequartista, il tecnico bianconero ha prima schierato Aaron Ramsey e adesso quel ruolo è appannaggio di Federico Bernardeschi. Del rendimento del numero 33 juventino ne ha parlato, Fabrizio Ravanelli in esclusiva a ''TuttoJuve.com'': "Federico fa tanto lavoro sporco ed è fondamentale per la squadra in quel ruolo", ha dichiarato l'ex attaccante bianconero. Anche questa sera, Bernardeschi sarà confermato come trequartista alle spalle di Cristiano Ronaldo e uno fra Dybala o Higuain.

Ravanelli parla della Juve

Fabrizio Ravanelli è da sempre uno degli ex giocatori più amati dal popolo juventino. Penna bianca fu uno dei grandi trascinatori della Juve nella vittoria della Champions League del 1996. L'ex attaccante è molto legato ai colori bianconeri e spesso si ritrova a parlare delle vicende della squadra di Maurizio Sarri. In particolare, Penna Bianca ha parlato in esclusiva a TuttoJuve.com del rendimento di Juan Cuadrado: "E' un giocatore che, a mio avviso, ha saputo ben conquistare il mondo Juve grazie alle sue prestazioni", ha dichiarato Fabrizio Ravanelli che poi ha sottolineato che però chi lo ha impressionato è Miralem Pjanic che a suo parere nelle passate stagioni giocava bene, ma non come sta facendo quest'anno.

L'ex attaccante bianconero ha anche promosso Federico Bernardeschi che sta facendo un lavoro sporco per la squadra, ma deve ancora trovare la forma straripante che aveva dimostrato contro l'Atletico Madrid nella scorsa primavera.

L'ex attaccante bianconero spera che CR7 possa segnare su punizione

Cristiano Ronaldo da quando è alla Juventus ha segnato tantissimo e in moltissimi modi. Ma CR7 non ha ancora realizzato nessuna rete su punizione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Fabrizio Ravanelli ha parlato proprio della difficoltà del portoghese su calcio piazzato: ''Speriamo, me lo auguro per lui perché è il numero uno al mondo e proverà a rompere - ha raccontato Fabrizio Ravanelli ai microfoni di TuttoJuve.com - questa sorta di maledizione che lo vede protagonista sui calci di punizione". Infine, l'ex attaccante juventino ha sottolineato che è certo che il fenomeno di Madeira riuscirà a rompere il ghiaccio anche sui calci piazzati.

Ravanelli, inoltre, si è soffermato anche sulla situazione di Adrien Rabiot che ha avuto un avvio di stagione un po' in salita. L'ex bomber bianconero ha spiegato perché il francese sta faticando un po' ad inserirsi nella Juventus: "Forse è ancora imballato perché non ha quasi mai giocato lo scorso anno". Dunque per Ravanelli le difficoltà di Adrien Rabiot sono dovute soprattutto al fatto che il numero 25 juventino non abbia mai giocato al Psg.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto