Piatek aveva iniziato bene la sua carriera con i rossoneri dopo il suo arrivo dal Genoa nella finestra di gennaio scorso, tuttavia in questa stagione ha segnato solo un gol da azione e ciò ha portato dei dubbi sul suo futuro. Il Milan, infatti, sarebbe sul mercato alla ricerca di un attaccante e secondo quanto riportato da 'Calciomercato.com', Piatek potrebbe lasciare il Milan per 6 mesi nel caso arrivasse Ibrahimovic, con il Genoa interessato a riavere il polacco in prestito. Piatek, probabilmente, non accetterà il ruolo di 'vice-Ibrahimovic' ed ecco perché la possibilità di un prestito semestrale al Genoa potrebbe essere un'ipotesi percorribile.

Il Milan ha infatti l'interesse a far si che il valore del polacco non si abbassi, visto l'ingente esborso economico dell'inverno scorso. Il nazionale polacco ha poi rilasciato un'interessante intervista alla stazione televisiva polacca 'TVP Sport' mentre era impegnato con la sua nazionale, sostenendo che la prossima volta che cambierà club la sua valutazione sarà di 60-70 milioni di euro.

Le dichiarazioni di Piatek

Piatek, durante l'intervista per 'TVP Sport', ha parlato a 360 gradi della sua avventura in Italia ed al Milan: "L'arrivo in rossonero è avvenuto così in fretta che non ho nemmeno fatto domande".

Riguardo l'accoglienza trovata al suo arrivo ha aggiunto: “Sono rimasto scioccato. Nella prima partita a San Siro contro il Napoli avevo le cuffie, ma riuscivo perfettamente ad ascoltare il mio nome. Mi hanno trattato come se avessi giocato lì per tanti anni, apprezzandomi fin dai primi giorni". "Per i giornalisti italiani, un giorno sei il papa del calcio e il giorno dopo sei il peggior giocatore".

Ibrahimovic per 6 mesi, Belotti probabile acquisto estivo

Secondo 'Calciomercato.it', il Milan starebbe valutando di offrire a Ibrahimovic un accordo di sei mesi del valore di 4 milioni di euro e poi prenderà in considerazione l'idea di acquistare un nuovo numero 9 in estate.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Milan Calciomercato

E il nome che è tornato di moda è ancora una volta Andrea Belotti, il capitano del Torino, un giocatore che è stato fortemente accostato ad un trasferimento al Milan due anni fa. In questa stagione il 25enne ha già realizzato 13 gol e ha consolidato la sua posizione di titolarità nella nazionale italiana, il che significa che il presidente del Torino Urbano Cairo richiederà una grossa cifra per lasciarlo partire. Tuttavia, il rapporto indica che un punto di partenza potrebbe essere un conguaglio economico di svariati milioni di euro più il cartellino di Piatek.

Molto dipenderà anche dal prossimo Europeo, infatti se Belotti dovesse impressionare il suo valore si alzerà sensibilmente complicando i piani della dirigenza rossonera.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto