Questo mercoledì 6 novembre alle ore 18.55 la Juventus gioca sul campo della Lokomotiv Mosca nella quarta giornata della fase a gironi di Champions League.

Al termine della partita la formazione bianconera potrebbe ottenere la qualificazione agli Ottavi in caso di vittoria. Infatti, prima di questa gara, i torinesi hanno 4 punti di vantaggio sui russi nella classifica del girone e quindi un eventuale successo li porterebbe a +7, un margine irraggiungibile nelle due rimanenti partite del raggruppamento.

Come arrivano le due squadre a questo incontro

I padroni di casa non stanno attraversando un periodo brillante nella Russian Premier League; nelle ultime due gare hanno conquistato solo un punto, pareggiando per 1-1 in casa dell' Ufa e perdendo seccamente in casa con lo Spartak Mosca per 3-0. Nonostante questo, in campionato sono comunque ben posizionati, visto che solo 3 punti separano la Lokomotiv Mosca dallo Zenit San Pietroburgo capolista.

Gli ospiti bianconeri sono invece in testa al campionato italiano e sono ancora imbattuti in questa stagionale.

Negli ultimi due incontri per i bianconeri sono arrivate le vittorie con il Genoa e poi nel "derby della Mole" con il Torino. La Juventus guida la Serie A con un vantaggio di un punto sulla diretta inseguitrice Inter. Nelle ultime uscite, nonostante siano arrivati risultati positivi, la squadra allenata da Maurizio Sarri ha mostrato qualche segno di appannamento, evidenziando in particolare una certa difficoltà ad andare a rete.

Gli ultimi dubbi di formazione

Fra i bianconeri De Ligt non è partito con i compagni per la trasferta a Mosca, a causa di una distorsione alla caviglia sinistra; la sua assenza si aggiunge a quella del colombiano Cuadrado, squalificato.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Juventus Champions League

Il tecnico della Juventus Sarri dovrebbe affidarsi al tandem Ronaldo-Dybala in avanti con Ramsey che dovrebbe agire sulla trequarti. In difesa Demiral potrebbe prendere il posto di De Ligt, mentre Danilo dovrebbe essere titolare sulla fascia destra.

Fra i russi Jurij Sëmin dovrebbe proporre un prudente modulo 3-5-1-1 con un robusto centrocampo nel quale figureranno Joao Mario, vecchia conoscenza del calcio italiano per il suo passato nell'Inter, e Krychowiak che in passato aveva attirato le attenzioni di Paratici.

In avanti dovrebbe giocare Miranchuk a sostegno dell'unico terminale offensivo Eder.

L'incontro sarà diretto dall'arbitro Ruddy Buquet, assistito dai guardalinee Guillaume Debart e Julien Pecelli. Il quarto uomo sarà Frank Schneider. Al Var ci sarà Benoit Millot mentre l'Assistente Var Jerome Brisard. Non si riscontrano precedenti tra il fischietto francese e la squadra piemontese.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto