Inter-Barcellona, la sfida decisiva verso gli ottavi di Champions League per la squadra milanese, si giocherà martedì 10 dicembre in uno stadio San Siro che sarà certamente gremito in ogni ordine di posto.

I nerazzurri sono reduci dal positivo primo dei due passi necessari per proseguire l’avventura nella massima competizione continentale, il successo sul campo dello Slavia Praga firmato dalla premiata ditta Lautaro Martínez (doppietta)-Lukaku, un risultato che ha permesso agli uomini di Antonio Conte di rimanere al secondo posto del gruppo F con gli stessi punti del Borussia Dortmund, ma in vantaggio negli scontri diretti con i tedeschi grazie alla vittoria per 2-0 a San Siro e malgrado la sconfitta subita al Signal Iduna Park per 3-2.

Pertanto, in caso di vittoria contro il Barcellona che è matematicamente già qualificata agli ottavi (al pari di Bayern Monaco, Juventus, Lipsia, Manchester City, PSG, Real Madrid e Tottenham) e certa del primo posto nel girone, l’Inter avrebbe la garanzia totale di accedere alla fase ad eliminazione diretta.

Inter-Barcellona in chiaro su Canale 5

Inter-Barcellona, martedì 10 dicembre con calcio d’inizio fissato alle ore 21:00, sarà trasmessa in diretta tv e in chiaro su Canale 5, oltre che su Sky Sport per gli abbonati.

La partita di San Siro tra i nerazzurri e i catalani sarà inoltre disponibile gratuitamente in live streaming attraverso la piattaforma Mediaset Play, e in abbonamento tramite Sky Go e Now TV.

Nonostante la loro lunga tradizione europea, tra due club che insieme sommano otto Champions (5 Barcellona, 3 Inter), quella del 10 dicembre a San Siro sarà solo la decima sfida tra le due squadre, con un bilancio dei precedenti nettamente a favore dei catalani e una sola vittoria dell’Inter: l’indimenticabile 3-1 nella semifinale d'andata della Champions 2010, la stagione del triplete nerazzurro.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Inter Champions League

In realtà esistono altri due precedenti europei della partita, entrambi in Coppa delle Fiere, l’antenata della moderna Europa League, il primo risalante al 1959 e l’altro alla stagione 1969/70 quando l’Inter sbancò per la prima e finora unica volta il Camp Nou (1-2, marcatori Boninsegna e Bertini).

Tutte le combinazioni che qualificano i nerazzurri agli ottavi Champions

A 90 minuti dal termine della fase a gironi questa è la classifica del gruppo F: Barcellona 11 punti, Inter e Borussia Dortmund 7, Slavia Praga 2.

Come detto, in virtù del vantaggio con i tedeschi nel confronto diretto, conquistando i tre punti contro il già qualificato undici catalano l’Inter sarebbe matematicamente agli ottavi indipendentemente dal risultato di Borussia-Slavia Praga, che saranno contemporaneamente in campo a Dortmund con i cechi fuori da tutti i giochi.

I nerazzurri potrebbero ottenere il pass per gli ottavi anche con il pareggio, così come addirittura in caso sconfitta, ma in entrambi i casi qualora i gialloneri di mister Lucien Favre facessero lo stesso risultato; mentre se il BvB batte lo Slavia per l'Inter non ci sono alternative a una vittoria contro il Barça o sarà solo Europa League.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto