Per la Juventus si avvicina sempre di più la gara contro il Milan. I bianconeri, già da ieri, hanno iniziato a mettere nel mirino la partita contro i rossoneri anche se la prima vera seduta con il gruppo al completo Maurizio Sarri l'ha fatta svolgere questa mattina. Infatti, giovedì appena la Juve è rientrata dalla Russia è scesa in campo alla Continassa anche se il gruppo era diviso visto che chi ha giocato in Champions ha fatto un lavoro di scarico.

Proprio il grande protagonista della magica notte di Mosca ovvero Douglas Costa, oggi, si è raccontato ai microfoni di Paolo Aghemo di Sky Sport e in particolare quando gli è stato chiesto a chi dedicava il gol contro la Lokomotiv Mosca ha risposto così: "Natalhia è una persona importante per me, mi ha aiutato in un momento difficile", ha detto il giocatore della Juve che poi ha aggiunto che ha ricompensato la sua fidanzata con il gol realizzato in quel di Mosca, ma ha anche sottolineato che alla sua Nathalia continuerà a regalare pure le rose.

Parla Douglas Costa

Douglas Costa è senza dubbio il protagonista della settimana in casa Juventus. Il brasiliano ha regalato al club bianconero un'importante vittoria contro la Lokomotiv Mosca. Grazie proprio alla rete del numero 11 juventino la squadra di Sarri ha già staccato il paas per gli ottavi di finale di Champions League. Oggi, Douglas Costa ha raccontato a Sky Sport p, come è nata questa rete: "È stato intelligente Higuain a darmi quel pallone con il tacco sono riuscito a restare freddo e a segnare".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Champions League

Dunque, il brasiliano ha voluto condividere il merito per questa rete con Gonzalo Higuain. Inoltre, questo gol è stato molto importante per Douglas Costa che ha deciso di dedicarlo alla sua fidanzata Nathalia. La donna , come ha rivelato il brasiliano, lo ha aiutato in un momento difficile della sua vita e perciò l'ha ricompensata con la rete di Mosca. Nel corso di questa lunga intervista, il numero 11 juventino ha anche parlato del nuovo ruolo di trequartista che ha ricoperto nelle ultime partite: "L'ho fatto in passato, ma in una formazione schierata con il 4-2-3-1", ha detto Douglas Costa che poi ha aggiunto che la Juve gioca on un centrocampo a tre e perciò lui deve lasciare spazio ai vari Matuidi, Pjanic e Bentancur, perciò deve cambiare la sua percezione del campo".

Domenica la gara contro il Milan

La Juventus, questa mattina, si è allenata per preparare la gara di domenica contro il Milan. Douglas Costa ha proprio parlato del match che attende i bianconeri e ha sottolineato che il club rossonero in passato era una squadra molto forte: "Credo che anche oggi sia comunque una buona squadra, che merita grande rispetto".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto