In casa Napoli sembravano ormai scongiurati ulteriori problemi dopo l'ammutinamento dei calciatori nei confronti della società. Ma i tifosi azzurri non possono mai stare tranquilli. Il Napoli quest'anno non vive un momento felice e la posizione in classifica ne è la testimonianza. Il clima in casa Napoli non è mai stato più gelido e le voci sulla possibile cessione dei senatori o addirittura della società non fanno altro che generare ulteriori paranoie. A turbare ancor di più la società calcio Napoli e i tifosi ma soprattutto il tecnico Ancelotti è l'infortunio riportato da Arkadiusz Milik.

L'attaccante polacco finora in campionato è stato il più prolifico dell'intera schiera di finalizzatori azzurri. In un attacco composto da campioni come Mertens, Lozano, Insigne, Callejon, Younes, Milik è riuscito non solo a trovare il suo spazio ma a riprendersi il suo posto da titolare. Dopo i tanti infortuni che hanno devastato Milik, costringendolo a fermarsi ai box, il polacco pare avesse ritrovato la sua forma migliore, forse la cosa migliore per il Napoli in questa stagione 2019/2020. Tuttavia un altro infortunio ferma Milik ai box e tiene tutti i tifosi con il fiato sospeso in attesa del verdetto finale.

Milik ancora fermo ai box, Napoli con il fiato sospeso

Come riportato dai quotidiani odierni ma anche dallo stesso calcio Napoli Arek Milik, partito domenica insieme al compagno di squadra Zielinski per raggiungere la squadra della Nazionale polacca in vista dei prossimi impegni di qualificazione ad Euro2020 contro Solevenia e Israele, ha dovuto fare rientro a Napoli per sottoporsi ad una serie di esami e un ciclo di terapie per un infortunio riportato all'addome. Nel dettaglio sia lo staff medico della Nazionale polacca sia quello del Napoli hanno riferito una rinnovata lesione muscolare addominale, che costringerebbe Milik a stare a riposo per un periodo prolungato che può arrivare fino a 30 giorni.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
SSC Napoli

Sicuramente il polacco non sarà disponibile per la gara di campionato contro il Milan, immediatamente subito la sosta, ma potrebbe dare forfait anche per la trasferta di Anfield contro il Liverpool per il penultimo impegno di qualificazione della fase a gironi della Champions League. I tempi di recupero possono variare, molto dipenderà anche da come reagirà il calciatore alle cure mediche. In ogni caso il Napoli ha smentito una grave forma di pubalgia com'era stato originariamente predetto, che avrebbe costretto Milik a stare fuori per ancora più tempo.

I tifosi sperano di rivederlo in campo contro Bologna e Udinese, le prime gare da calendario per il Napoli ad inizio dicembre, ma lo stop potrebbe essere ancora più lungo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto