La Juventus, dalla nomina di Andrea Agnelli come presidente, ha evidentemente avuto un'evoluzione sportiva ed economica importante. La crescita di quest'anni ha portato la società ad effettuare degli investimenti pesanti sul mercato, basti ricordare l'arrivo la scorsa stagione di Cristiano Ronaldo e quello di De Ligt quest'estate. Acquisti che inevitabilmente hanno pesato sul bilancio ma grazie all'aumento di capitale da 300 milioni di euro, la società bianconera è pronto ad attutire l'ingente investimento e a sistemare i conti. Allo stesso tempo saranno utili per rafforzare ulteriormente la rosa e le infrastrutture bianconere.

Come scrive ilbianconero.com, Andrea Agnelli ha l'ambizione di raggiungere il livello dei ricavi del Barcellona. Come è noto infatti la società catalana ha sforato il tetto di 1 miliardo dei ricavi, obiettivo che si è posto anche il presidente bianconero che ha avuto il merito di portare la Juventus dal 42esimo posto del ranking europeo al quinto posto. Inoltre la società bianconera è prossima a raggiungere e a scavalcare l'Atletico Madrid, attualmente al quarto posto.

Agnelli vuole emulare il Barcellona: obiettivo 1 miliardo di ricavi

Anche Maurizio Sarri, nella conferenza stampa di presentazione del match di Serie A contro la Sampdoria, ha avuto modo di elogiare il presidente della Juventus Andrea Agnelli, sottolineando come la Juventus sembri "una società forte e presente con voglia di vincere nonostante tutto quello che hanno vinto.

E' una spinta continua a dare il meglio".

Elogi da parte del tecnico toscano, che è rimasto affascinato dall'organizzazione e dalla voglia di vincere presente nella società bianconera. Oltre ad avere ambizioni economiche il vero obiettivo di Andrea Agnelli è portare la Juventus sul tetto d'Europa, aprire un ciclo vincente, come sottolinea il noto sito ilbianconero.com.

Ma è inevitabile che i successi sportivi saranno importanti anche per accrescere i ricavi della società bianconera. Come è noto l'esercizio 2018-2019 si è chiuso con un aumento di ricavi importante rispetto alla scorsa stagione, +116 milioni di euro. Attualmente la Juventus è a 621 milioni di euro di ricavi.

Il mercato della Juventus

Per la Juventus sarà importante anche sistemare il bilancio ed in questo alcune cessioni potrebbero essere molto utili: a gennaio potrebbero lasciare Torino Mandzukic, Emre Can, Perin e Pjaca. I primi due hanno un contratto pesante e le loro cessioni potrebbe alleggerire il monte ingaggi (il croato piace al Milan mentre il nazionale tedesco ha mercato in Germania) e permetterebbero alla società bianconera di ricavare una buona somma dalle loro partenze. Per Perin invece potrebbe esserci un ritorno in prestito al Genoa, Pjaca invece piace alla Sampdoria.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!