Secondo Fox Sports Asia, Juventus e Barcellona avrebbero trovato le basi per avviare i colloqui per il trasferimento che vede coinvolto Ivan Rakitić. La Juventus è stata indicata come la favorita per acquistare il nazionale croato nella prossima finestra di trasferimento. Il 31enne non è stato molto utilizzato da Ernesto Valverde negli ultimi tempi e ciò non è stato di gradimento per il centrocampista. Ivan ha ammesso di recente che dovrà esaminare altre opzioni se la sua situazione attuale al Barcellona non dovesse cambiare.

L'accordo sarebbe abbastanza semplice e coinvolgerebbe due giocatori più un'offerta in denaro per Ivan Rakitic. I giocatori che vengono offerti al Barcellona sarebbero Daniele Rugani e Merih Demiral insieme, dunque, ad un conguaglio economico. Si ritiene che i dirigenti del Barcellona sarebbero interessati all'accordo e che potrebbero finire per accettare l'offerta della Juventus. I blaugrana sono alla ricerca di difensori che possano dare il cambio a Gerard Piqué che si avvicina alla sua fine a Barcellona e Clément Lenglet che non è stato protagonista di buone prestazioni.

Quindi, è risaputo che Ernesto Valverde sia alla ricerca di difensori di qualità ed è per questo che l'accordo potrebbe chiudersi a favore della Juventus. Inoltre, qualora Rakitić dovesse rimanere ancora in panchina, probabilmente forzerà la mano per ottenere la cessione.

Juve, anche Federico Chiesa resta nel mirino

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, Juventus e Inter sono ancora in lotta per cercare di acquistare Federico Chiesa dalla Fiorentina.

Il 22enne è uno dei talenti più giovani nel calcio italiano e ha attirato l'interesse di numerosi club locali e all'estero. È stato riferito che la dirigenza della Fiorentina si è mostrata sempre ottimista sull'estensione del contratto di Chiesa. Tuttavia, secondo l'ultimo rapporto, le dirigenze di Juve e Inter non si sarebbero date per vinte e probabilmente tenteranno un assalto nelle prossime sessioni di mercato.

Chiesa è un prodotto dell'Accademia della Fiorentina e fino ad ora ha giocato 127 partite in tutte le competizioni in cui è riuscito a segnare 25 gol fornendo anche 20 assist. Nella stagione in corso, l'ala versatile ha segnato tre gol e fornito cinque assist in 14 partite in tutte le competizioni. Il giocatore è anche uno dei punti di forza dell'Italia di Roberto Mancini e ciò potrebbe influire anche sulle sue decisioni future: andare allo scontro con la dirigenza della Fiorentina, impuntandosi, potrebbe infatti relegarlo in panchina, rischiando così di perdere la titolarità nella formazione italiana.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!