Il negativo risultato ottenuto dal Napoli nel match di Campionato contro il Bologna ha generato ancora più malumori del previsto. Tutti, i tifosi, gli addetti ai lavori, si aspettavano un risultato diverso, una forte razione della squadra dopo l'ottimo risultato ottenuto in quel di Liverpool. Purtroppo la reazione non c'è stata, il Napoli ha conseguito una sconfitta pesantissima dal punto di vista della classifica ma anche dal punto di vista morale. L'ennesimo risultato negativo che mette la panchina di Ancelotti sul bordo di un precipizio, in bilico tra la salvezza e l'esonero.

Il tecnico di Reggiolo ha ricevuto ordini specifici da parte della dirigenza azzurra: risollevare le sorti della stagione nei prossimi 180 minuti, altrimenti potrebbe non arrivare a Natale.

Ancelotti a rischio esonero, Gattuso come possibile sostituto

Sono numerosi i tifosi che invocano a gran voce l'esonero o richiedono le dimissioni di Carlo Ancelotti. Il tecnico di Reggiolo, arrivato a Napoli l'anno scorso come nuovo comandate del Napoli dopo l'addio di Maurizio Sarri, non ha convinto la tifoseria.

La mancanza di risultati, le continue e reiterate prestazioni negative della squadra non portano acqua al suo mulino, anzi. Come scrive oggi il quotidiano 'Gazzetta dello Sport' nella sua edizione odierna, il presidente Aurelio De Laurentiis starebbe pensando al possibile esonero di Ancelotti e sarebbe pronto a concedergli un ultimatum. Termine entro il quale sarà obbligato a portare a casa buone prestazioni e ottimi risultati. I numeri parlano chiaro, un Napoli così non si vedeva dal 2009, una stagione negativa e deludente, soprattutto se consideriamo che ad inizio stagione i bookmakers lo inserivano tra i favoriti per la lotta al titolo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A SSC Napoli

180' minuti, questo il termine ipotetico entro il quale Ancelotti dovrà provare a fare inversione di marcia ed iniziare a risalire la classifica della Serie A. I prossimi due impegni, quello contro l'Udinese in Campionato e quello con il Genk in Champions League, saranno determinanti. Il Napoli avrebbe messo gli occhi su Rino Gattuso, ex allenatore del Milan, già corteggiato dalla Fiorentina. La viola starebbe pensando al possibile esonero di Montella, se i risultati continueranno a non arrivare, e Commisso avrebbe individuato in Gattuso la figura adeguata a sostituirlo.

Stesso ragionamento fatto da De Laurentiis e Giuntoli che considerano Gattuso un buon tecnico, un traghettatore che avrà l'obbligo di trasportare e guidare la squadra fino alla fine della stagione in corso, cercando di salvare il salvabile. Dopo si potrebbero tirare le somme e decidere del futuro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto