Il Calciomercato resta uno dei principali argomenti di discussione dei media sportivi soprattutto in questo mese di gennaio. Gran parte delle società di Serie A stanno cercando di puntellare le proprie rose per affrontare nella maniera ottimale la seconda parte della stagione. Una delle società più attive soprattutto nel mercato dei giovani è sicuramente la Juventus, che ha ufficializzato l'acquisto del centrocampista offensivo ex Atalanta Dejan Kulusevski (rimarrà in prestito fino a giugno al Parma).

Inoltre ha effettuato acquisti per il settore giovanile come il terzino sinistro Jean Claude Ntenda, l'esterno offensivo Yannick Cotter e il centrocampista offensivo Matias Soulé. Per quanto riguarda le cessioni, il direttore sportivo Fabio Paratici ha confermato la possibilità di una cessione in prestito di Marco Pjaca e la permanenza di Daniele Rugani. Il difensore toscano, infatti, nonostante l'interesse di molte società europee, resterà anche per questa seconda parte della stagione.

Paratici conferma la fiducia a Rugani

Il direttore sportivo Fabio Paratici, intervistato da Sky Sport, non ha usato giri di parole e ha confermato che "Rugani è importante per la Juventus".

Il dirigente bianconero ha sottolineato come sia un giocatore di qualità, ma allo stesso tempo un esempio per tutti quanti, anche per il modo di comportarsi dentro e fuori dal campo. Proprio questi attestati di stima dovrebbero essere una conferma della sua permanenza anche nella seconda parte della stagione, anche perché nel match Roma-Juventus Demiral ha subito un infortunio al ginocchio che dovrà essere valutato dallo staff tecnico.

Inoltre, non potrà essere rischiato in maniera eccessiva Giorgio Chiellini quando avrà recuperato dall'infortunio al ginocchio di fine agosto. Ecco perché un quinto centrale potrà essere molto importante per il tecnico bianconero Maurizio Sarri. Daniele Rugani resta però uno dei giocatori più apprezzati sul mercato, su di lui ci sarebbe l'interesse soprattutto di società della Premier League, su tutte Arsenal e Leicester.

La possibile cessione di Pjaca

A rischiare la cessione dovrebbe essere invece Marco Pjaca: Paratici ha confermato che la Juventus sta valutando eventuali possibilità che possano valorizzare il giocatore, ovvero squadre che lo facciano giocare anche per rivalutare un patrimonio importante per la società bianconera. Arrivato nel 2016 per circa 20 milioni di euro, in queste stagioni il centrocampista offensivo croato è stato condizionato da numerosi infortuni che ne hanno impedito la crescita professionale. Non è escluso quindi che possa rimanere a Torino qualora non trovasse una società che lo faccia giocare titolare.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!