Martedì 14 gennaio, alle ore 20:45, è previsto il fischio di inizio dell'ottavo di finale di Coppa Italia tra l'Inter di Antonio Conte e il Cagliari di Rolando Maran. Molti gli spunti di interesse di questa partita: i padroni di casa, infatti, nell'ultimo turno di campionato hanno perso il primato in classifica ai danni della Juventus, mentre il Cagliari ha concluso il girone di andata al sesto posto (in piena zona Europa League), ma viene da quattro sconfitte consecutive. La partita sarà trasmessa in esclusiva su Rai 1 e la squadra vincitrice affronterà ai quarti la vincente tra Fiorentina e Atalanta.

Moltissimi dubbi in casa Inter

Conte, alla vigilia dell'ottavo di finale di Coppa, ha moltissimi dubbi; l'unica grande certezza sembra essere rappresentata dal modulo, che sarà l'oramai consueto 3-5-2. In porta dovrebbe essere confermato Handanovic, con la difesa a tre composta dal sicuro Skriniar (che non ha giocato sabato contro l'Atalanta in quanto squalificato), dal probabile Ranocchia e da uno tra Godin e Bastoni (in ballottaggio). Sugli esterni di centrocampo potrebbero agire Lazaro a destra e Biraghi a sinistra, mentre al centro Conte deve ancora sciogliere gli ultimi dubbi: l'unico certo di una maglia sembrerebbe essere Barella, che potrebbe essere affiancato da Brozovic (in ballottaggio con Sensi) e da Borja Valero (che si contende una maglia con Vecino, che non è ancora meglio della forma e che ha saltato l'ultima partita di campionato per infortunio).

In attacco potrebbero riposare sia Lautaro che Lukaku: al loro posto sono pronti Esposito e Politano. Non sono, però, da escludere possibili sorprese.

Probabile formazione Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, Bastoni (Godin); Lazaro, Barella, Brozovic (Sensi), Borja Valero (Vecino), Biraghi; Esposito-Politano.

Nel Cagliari potrebbe tornare a giocare Alessio Cragno

Nel Cagliari la grande novità potrebbe essere rappresentata da Alessio Cragno.

Il portiere italiano, infatti, era stato convocato per il match contro il Milan e contro i nerazzurri potrebbe partire da titolare. La decisione definitiva arriverà solo dopo un ulteriore controllo medico al quale il portiere si sottoporrà nella giornata odierna. Maran punterà sul 4-3-1-2 dando spazio a diverse riserve: da terzini dovrebbero agire Lykogiannis e uno tra Faragò e Pellegrini, mentre i centrali saranno Klavan e uno tra Pisacane e Walukiewicz.

Moltissimi i dubbi per quanto riguarda il centrocampo: l'unico certo di una maglia sembrerebbe essere Oliva, con Cigarini e Rog che potrebbero riposare per lasciare spazio a Nandez e Ionita. Sulla trequarti ballottaggio tra Nainggolan e Castro, mentre in attacco potrebbe rifiatare Simeone: al suo posto, per affiancare Joao Pedro, sarebbe pronto Cerri.

Probabile formazione Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Faragò (Pellegrini), Klavan, Pisacane (Walukiewicz), Lygogiannis; Oliva, Cigarini (Ionita), Rog (Nandez); Nainggolan (Castro); Joao Pedro, Cerri.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Segui la nostra pagina Facebook!