Martedì 28 gennaio, alle ore 20:45, è previsto l'inizio del match tra il Milan di Pioli e il Torino di Walter Mazzarri. Le due squadre arrivano al match in uno stato di forma opposto: i padroni di casa vengono da tre vittorie di fila in campionato che hanno permesso loro di rientrare prepotentemente nella lotta per un posto in Europa. Il Torino, invece, viene da due sconfitte consecutive, di cui l'ultima in casa contro l'Atalanta con il risultato di 7 a 0: è stata, per i granata, la sconfitta peggiore maturata in casa della sua lunga storia.

I rossoneri arrivano ai quarti dopo aver eliminato la Spal per 3 a 0, mentre il Toro ha eliminato agli ottavi il Genoa per 5 a 3 dopo i calci di rigore. Nel corso del match verrà ricordato anche l'ex cestista Kobe Bryant, morto la scorsa domenica insieme ad altre otto persone (compresa la figlia Gianna). Il Milan (squadra del cuore della stella del basket Usa) giocherà con il lutto al braccio mentre prima del match forse verrà osservato un minuto di raccoglimento (la decisione della Lega Calcio non è ancora arrivata).

Milan-Torino, le scelte di Pioli

Mister Pioli dovrebbe cambiare qualcosa rispetto alla squadra che ha vinto a Brescia lo scorso venerdì. Confermato il 4-4-2, in porta ci sarà la prima grande novità: farà il suo esordio con la maglia rossonera Begovic, portiere ex Bournemouth. I quattro di difesa saranno Conti a destra, Theo Hernandez a sinistra e Musacchio-Romagnoli al centro. Per quanto riguarda il centrocampo a destra agirà Castillejo, a sinistra Bonaventura mentre al centro saranno chiamati a giocare Krunic e Bennacer.

La coppia offensiva sarà invece quella composta da Piatek e Rebic. Fuori, dunque, Zlatan Ibrahimovic.

Probabili formazioni Milan (4-2-2): Begovic, Conti-Musacchio-Romagnoli-Theo Hernandez, Castillejo-Krunic-Bennacer-Bovantura, Piatek-Rebic.

Milan-Torino, Mazzarri punta su Belotti

Nessun cambiamento in casa Torino: Walter Mazzarri si affiderà ai suoi uomini più fidati per cercare di reagire subito alla debacle per 7 a 0 subita contro l'Atalanta lo scorso sabato 25 gennaio.

Il modulo sarà il 3-4-1-2, con Sirigu chiamato a difendere la porta. Il tridente difensivo sarà invece formato da Izzo, Nkolou e Bremer. Per quanto riguarda il centrocampo, sulla fascia destra agirà De Silvestri mentre su quella sinistra toccherà ad Ola Aina; i centrali di centrocampo saranno invece Lukic e Rincon. Il trequartista sarà Berenguer, mentre la coppia offensiva sarà composta da Verdi e Belotti.

Probabile formazione Torino (3-4-1-2): Sirigu, Izzo-Nkolou-Bremer, De Silvestri-Lukic-Rincon-Ola Aina, Berenguer, Verdi-Belotti.

Milan-Torino, la diretta su Rai 1

La diretta del match sarà affidata a Rai 1, che si collegherà con il prato di San Siro dopo l'appuntamento con il TG1.

Novità video - Coppa Italia, Milan-Torino: le formazioni e le ultime news
Clicca per vedere

Se si guardano le statistiche, entrambe le squadre possono sorridere: negli ultimi nove anni il Milan è riuscito a qualificarsi alla semifinale in cinque occasioni, ma nei tre precedenti storici in cui i rossoneri e i granata si sono affrontati in un quarto di finale ad avere la meglio è la squadra di Torino (vittoriosa due volte, nel 1943 e nel 1969). Negli ultimi anni il Torino è riuscito ad arrivare ai quarti di finale due volte, nel 2018 e 2009: in entrambi i casi non è mai riuscita a qualificarsi alle semifinali. La vincente tra Milan e Torino affronterà in semifinale la Juventus.

Segui la nostra pagina Facebook!