Christian Eriksen è un nuovo giocatore dell'Inter? Ufficialmente ancora no, manca ovviamente la nota di entrambe le società coinvolte nel trasferimento, Tottenham ed Inter. Però stando alle indiscrezioni riportate su diversi organi di stampa, la dirigenza nerazzurra avrebbe già fissato le visite mediche per lunedì 27 gennaio ed il giocatore potrebbe arrivare in Italia un giorno prima ed essere in tribuna a San Siro dove i suoi futuri compagni di squadra affronteranno il Cagliari nel match valido per la seconda giornata di ritorno del campionato di Serie A.

Ad oggi la situazione sarebbe questa, ovviamente le società non si sbilanciano, ma lo fanno esperti di Calciomercato dall'Italia e dall'Inghilterra. La soluzione più logica se consideriamo che Antonio Conte vuole fortemente il giocatore, Eriksen avrebbe già un accordo di massima che, nella peggiore delle ipotesi, avrebbe ritardato il suo trasferimento alla prossima sessione di calciomercato in estate ed il Tottenham non voleva assolutamente arrivare a giugno, mese in cui avrebbe comunque perso il giocatore, ma non avrebbe potuto guadagnarci nulla dalla sua cessione essendo in scadenza di contratto e, pertanto, libero di accasarsi ovunque a parametro zero.

Eriksen-Inter: i dettagli

L'accordo sarebbe stato raggiunto nella tarda serata del 23 gennaio, ci sarebbe stata una call conference che ha visto protagonisti il ds nerazzurro Piero Ausilio, l'agente del danese, Martins Schoots e alcuni intermediari. La dirigenza degli Spurs non avrebbe avuto nulla da obiettare nel momento in cui l'Inter è venuta incontro alla richiesta iniziale di 20 milioni dalla quale non si era mai mossa, anche se si era parlato di una possibile apertura circa uno sconto, successivamente smentita.

L'offerta dell'Inter sarebbe pari a 15 milioni più 5 di bonus facilmente raggiungibili ed è davvero il massimo a cui la dirigenza londinese poteva aspirare trattandosi di un calciatore in scadenza. Christian Eriksen dovrebbe firmare un contratto che lo legherà al club milanese fino al 2024 con un ingaggio pari a 10 milioni di euro a stagione, dunque da autentico top player.

Un autentico tour de force

Le prossime ore del talento danese, pertanto, potrebbero avere l'aspetto di un autentico tour de force, visto che Josè Mourinho avrebbe tutta l'intenzione di impiegarlo contro il Southampton nel match di FA Cup. Dovrebbe essere dunque l'ultima gara di Eriksen con il Tottenham e l'Inter avrebbe tutta l'intenzione di portarlo in tribuna al 'Meazza' per Inter-Cagliari, per una sorta di 'abbraccio' con la tifoseria nerazzurra, mentre lunedì ci dovrebbe essere la classica trafila per le visite mediche, l'idoneità sportiva e la firma del contratto.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!