Uno degli elementi migliori in casa Inter in questa prima parte della stagione è stato sicuramente Lautaro Martinez. L'attaccante argentino è esploso sotto la guida tecnica di Antonio Conte che ne ha esaltato le qualità nel suo 3-5-2 in tandem con Romelu Lukaku. Sia in campionato che in Champions League il 'Toro' ha spesso fatto la differenza e, inevitabilmente, è finito al centro di vari rumors di mercato. Uno dei top club europei che maggiormente si è interessato a lui è il Barcellona, che non si è mai nascosto anche attraverso le parole dei propri dirigenti.

Blaugrana che, però, negli ultimi giorni si sarebbero tirati indietro nella corsa al classe 1997.

Il Barcellona si tira indietro per Lautaro

Da mesi si parla del possibile interesse del Barcellona nei confronti dell'attaccante dell'Inter, Lautaro Martinez. L'argentino si è messo in luce non solo in campionato, dove ha realizzato dieci reti in diciotto partite, saltando solo quella contro il Genoa prima della sosta natalizia per squalifica, ma anche in Champions League. Nella massima competizione europea, infatti, la media è mostruosa, con cinque gol messi a segno in sei partite e, soprattutto, due prestazioni importanti offerte proprio contro i blaugrana.

Il fuoriclasse del Barça, Leo Messi, ammira molto Lautaro, con il quale ha disputato la Coppa America la scorsa estate e con il quale sembra avere un grande feeling. Club catalano che, però, si sarebbe tirato indietro nella corsa all'attaccante dell'Inter. I blaugrana, infatti, devono fare i conti con il grave infortunio subito da Luis Suarez che tornerà in campo solo a fine aprile o, addirittura, ad inizio maggio.

Per questo motivo non possono rimandare la ricerca di un grande attaccante alla prossima estate, ma devono anticipare i tempi e muoversi già a gennaio. Stando a quanto riportato da AS, sarebbero tre i nomi sul taccuino del Barcellona: Stuani, Edinson Cavani e Chimi Avilà. Nomi importanti, che chiuderebbero ovviamente le porte ad un intervento ulteriore in quel reparto a giugno.

L'Inter lavora al rinnovo

Inter che, intanto, è al lavoro per rinnovare il contratto di Lautaro Martinez. L'attaccante argentino ha un ingaggio inferiore ai due milioni di euro e non è escluso che questo possa essere triplicato. Il club nerazzurro, inoltre, vorrebbe rimuovere quella clausola rescissoria da centoundici milioni di euro, valida solo per l'estero ed esercitabile nei primi quindici giorni di luglio, che non darebbe voce in capitolo a Marotta e Ausilio in caso di assalto di qualche top club europeo. Non è escluso che la clausola possa restare ma venendo raddoppiata in modo da affrontare la prossima campagna acquisti estiva in maniera più tranquilla.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!