La stagione disputata dall'Inter è stata sicuramente positiva, con il club nerazzurro in piena lotta per il titolo, a soli quattro punti dalla Juventus capolista. Alcuni singoli si sono messi in luce più di altri. Si è parlato a lungo di Lautaro Martinez, esploso sotto la guida di Antonio Conte, ma c'è un altro giocatore che ha rapidamente scalato le gerarchie e che ora si gioca ogni volta il posto da titolare con Diego Godin. Si tratta di Alessandro Bastoni, arrivato quest'anno a Milano pur essendo di proprietà del club meneghino già da due anni.

Barcellona su Bastoni

L'investimento fatto dall'Inter per Alessandro Bastoni due anni fa è stato importante e ha fatto storcere il naso a qualcuno. Il giovane centrale infatti è stato acquistato dall'Atalanta nell'estate del 2008 per oltre 30 milioni di euro, restando in prestito alla Primavera bergamasca. Lo scorso anno è arrivato a Milano ma è stato ceduto in prestito secco al Parma per permettergli di fare esperienza e giocare con continuità. Quest'anno il tecnico nerazzurro Antonio Conte ha deciso di tenerlo in rosa e, con il passare delle settimane, il classe 1999 ha scalato gerarchie, fino ad essere considerato praticamente un titolare, alla pari di Skriniar, De Vrj e Godin.

Le sue prestazioni non sono passate inosservate e hanno attirato l'attenzione dei top club europei. Qualche giorno fa si era parlato dello scambio proposto dal Manchester City con Joao Cancelo, ma nelle ultime ore su di lui sarebbe piombato il Barcellona. I blaugrana sono alla ricerca di un rinforzo nel reparto arretrato visto che Pique non è più giovanissimo, Todibo è stato ceduto in prestito allo Schalke e Umtiti non dà le giuste garanzie fisiche essendo stato costretto più volte ai box.

La trattativa

Il Barcellona segue dunque, oltre a Lautaro Martinez, anche il centrale, Alessandro Bastoni. Se per l'attaccante argentino però sarebbe sufficiente pagare la clausola rescissoria da 111 milioni di euro, esercitabile dal 1 al 15 luglio, per il difensore bisognerà trattare con l'Inter, che difficilmente deciderà di privarsi di lui. Solo una proposta fuori mercato potrebbe far barcollare la società nerazzurra.

Offerta che dovrebbe avvicinarsi alle tre cifre, proprio perché Marotta non ha intenzione di privarsi di lui, tanto da aver avviato i contatti per il rinnovo del suo contratto. Barça che dal suo canto però, per Lautaro e Bastoni, potrebbe arrivare a mettere sul piatto complessivamente una cifra vicina ai 200 milioni di euro. E se l'offerta dovesse essere poi concreta, con il fair play finanziario sempre da rispettare, certamente delle valutazioni sarebbero fatte sia di carattere tecnico, sia di carattere finanziario.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!