È finito ai quarti di finale il cammino del Milan Primavera in Coppa Italia. Al "Franchi" di Firenze, la Fiorentina U19 ha vinto 3-1 grazie alle marcature di Lovisa, Beloko e Fruk. Inutile il gol milanista di Merletti. Nonostante l'eliminazione, la formazione meneghina ha dimostrato uno step importante e di miglioramento rispetto alla scorsa Primavera tim Cup, dove uscì di scena ad opera del Verona agli ottavi di finale. La Fiorentina invece affronterà in semifinale la Juventus.

Primo tempo: occasione per Mionić, Lovisa rompe gli equilibri

La prima occasione dopo 5' è di marca rossonera con Mionić che calcia in porta, trovando la deviazione di Chiorra in corner.

Pochi attimi dopo il Milan sfiora nuovamente il vantaggio con Merletti, colpo di testa che l'estremo difensore viola respinge.

I padroni di casa centrano però il colpo alla prima occasione importante al 35': cross di Pierozzi e tuffo vincente di Alessandro Lovisa, il primo tempo si chiude con il punteggio di 1-0 in favore della Fiorentina.

Secondo tempo: Beloko e Fruk hanno dato il colpo di grazia al Milan, non è bastato Merletti

A inizio ripresa il Milan di Federico Giunti alza il proprio baricentro, avvicinandosi all'area di rigore avversaria. Luan Capanni si fa ipnotizzare da Chiorra che devia la sfera in corner. Neanche 4' dopo, esattamente al 54', l'arbitro Moriconi concede la massima punizione alla Fiorentina per un fallo di Brescianini su Bianco.

Dagli 11 metri si presenta Beloko che spiazza Soncin. Il Milan non molla e al 61' un colpo di testa di Tommaso Merletti dimezza il risultato. Al 90' gli ospiti sfiorano il pareggio con Alessandro Sala. Nel recupero finale la punizione di Toni Fruk porta a 3 le reti gigliate e sancisce il passaggio in semifinale dei padroni di casa.

Fiorentina-Milan 3-1, il tabellino

Fiorentina: Chiorra, E. Pierozzi, Chiti, Dalle Mura, Ponsi, Lovisa, Beloko, Fiorini (90' Fruk), Bianco (72' N. Pierozzi), Koffi, Kukovec (72' Spalluto). All. Bigica

Milan: Soncin, Barazzetta, Stanga, Brambilla (75' Frigerio), Merletti, Michelis, Mionic, Brescianini, Pecorino (58' Oddi), Maldini, Capanni (58' Olzer) All Giunti

Arbitro: Moriconi

Reti: 35' Lovisa (F), 55' Beloko rig (F), 61' Merletti (M), 90'+4' Fruk (F).

Il percorso dei rossoneri in Primavera TIM Cup

L'avventura del Milan in questo torneo è stata pressochè complessa. I rossoneri hanno fatto il loro esordio a settembre, in casa della Sampdoria. Al "Mugnaini" di Bogliasco, i rossoneri avevano battuto i doriani ai calci di rigore per 4 reti a 2. Nei 120' il punteggio era sul 2-2.

Nel turno seguente era stata la volta dello Spezia, sempre in trasferta. Qui il Milan era stato protagonista di una goleada, con 5 reti messe a segno da Maldini (doppietta), Olzer, Pecorino e Brescianini.

Agli ottavi di finale altro avversario, ennesima trasferta, questa volta contro il Torino. Dopo un pari a reti inviolate, la selezione U19 rossonera aveva vinto 7-6 ai tiri dal dischetto, risultando fatale per i granata la traversa di Marcos Lòpez. Tutto questo prima dell'eliminazione già descritta ad opera della Fiorentina detentrice del trofeo.