Una Coppa Italia in stile Champions League con i quarti di finale spalmati su due settimane e una gara al giorno. La seconda competizione più importante del calcio italiano si avvia verso al sua fase decisiva e questo sarà l’ultimo turno con partita secca, chi vince resta in corsa, chi perde esce dalla lotta. La formula prevede infatti solo le semifinale con la classica gara divisa tra andata e ritorno. L’obiettivo per tutte le otto squadre rimaste in corsa è quello di arrivare alla finale che si disputerà in data unica mercoledì 13 maggio 2020 allo Stadio Olimpico di Roma.

Coppa Italia: Napoli-Lazio e Juve-Roma le prime sfide dei quarti di finale

Ad inaugurare il programma dei quarti di finale di Coppa Italia sarà stasera alle 20,45 Napoli-Lazio trasmessa in diretta su Rai 1 al pari di tutte le altre partite. Al San Paolo sono gli azzurri a giocarsi di più, Gattuso non è riuscito a dare la scossa e continua a scivolare in classifica in serie A. Al momento i campani sono a sei punti di distanza dall’Europa League e a 14 dal quarto posto che vale l’accesso alla prossima Champions League.

Non restano che le coppe per rimettere a posto una stagione molto difficile. E se in Europa la sfida con il Barcellona è proibitiva, in Italia stasera la Lazio sembra essere l’avversario peggiore possibile. I biancocelesti si sono inseriti prepotentemente nella lotta Scudetto con undici vittorie di fila in campionato e in mezzo anche il successo nella Supercoppa Italiana. Fuori dall’Europa League sembra assai difficile che Inzaghi possa lasciare per strada anche la Coppa Italia.

Domani, mercoledì 22 gennaio, sarà invece il momento di Juventus-Roma altra partita che promette grande spettacolo. I bianconeri, con il successo sul Parma, hanno lanciato la prima fuga in serie A ma ovviamente non possono abbandonare nessuna delle competizioni a cui partecipano. La rosa di Sarri permette al tecnico di poter giocare sui tre fronti sempre con squadre molto competitive così anche la Coppa Italia resta un obiettivo sensibile.

Dall’altra parte ci sarà la Roma di Fonseca che cercherà l’impresa nonostante i tanti problemi legati all’infermeria. La vittoria di Genova di domenica scorsa è servita a scacciare i precedenti due ko di fila con Juve e Torino e ha ridato l’entusiasmo giusto per affrontare anche la Coppa con il giusto spirito.

Milan-Torino e Inter-Fiorentina di Coppa Italia si giocano la prossima settimana

Dopo questa due giorni, la Coppa Italia si fermerà fino alla prossima settimana quando si completerà il quadro dei quarti di finale. Martedì 28 gennaio a San Siro va in scena Milan-Torino, sfida tra due squadre che in serie A stanno conducendo una stagione quasi a braccetto e sono rispettivamente all’ottavo e al nono posto con 28 e 27 punti.

Novità video - Coppa Italia, il Napoli batte la Lazio e vola in semifinale
Clicca per vedere

Match in bilico quindi con i rossoneri che arrivano galvanizzati dalle ultime due vittorie di fila in campionato. Pioli sembra aver finalmente trovato la quadra, il 4-4-2 funziona, Ibrahimovic è effettivamente un valore aggiunto, adesso però serve lo scatto decisivo sia in campionato che in Coppa Italia per prendersi l’Europa. Diversa invece la stagione del Toro che ha nella continuità il suo tallone d’Achille. Mazzarri va a corrente alternata, è nel mirino della critica e ha molto bisogno di un grande risultato per restare in sella.

A chiude il programma del prossimo turno di Coppa Italia sarà mercoledì 29 gennaio Inter-Fiorentina. I nerazzurri non riescono a tenere il passo della Juve in campionato, per questo stanno operando con decisione sul mercato.

A Conte serve una rosa più lunga e Marotta sta facendo di tutto per accontentarlo. L’obiettivo dei lombardi è quello di arrivare in fondo ma la Fiorentina di questi tempi è un osso duro. Iachini ha trovato subito il modo per invertire la rotta, con due vittorie di fila ha allontanato l’incubo retrocessione in campionato e grazie al successo con l’Atalanta vuole provare a stupire in Coppa Italia. Dopo i quarti di finale si giocheranno le semifinali, già decisi gli accoppiamenti: si sfideranno da una parte del tabellone le vincente di Napoli-Lazio e Inter-Fiorentina, dall’altra chi passerà tra Milan-Torino e Juve-Roma.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!