L'Inter, nonostante la buona stagione disputata fino ad ora, sta già lavorando in vista della prossima estate per rinforzare ulteriormente la rosa a disposizione di Antonio Conte. I nerazzurri ritoccheranno alcuni reparti e la batteria degli esterni potrebbe necessitare di rinforzi. Al momento, infatti, l'unico che sembrerebbe sicuro di una riconferma è Antonio Candreva. Ashley Young ha il contratto in scadenza a giugno e tutto dipenderà dal rendimento che avrà in questi mesi. Victor Moses e Cristiano Biraghi, invece, sono in prestito con diritto di riscatto e la loro permanenza è tutt'altro che scontata.

Così, secondo i rumors, uno degli obiettivi del club meneghino potrebbe essere Juan Cuadrado.

L'incontro al ristorante

Un'idea interessante di mercato per l'Inter potrebbe essere l'esterno colombiano della Juventus, Juan Cuadrado. Il giocatore ha le qualità tecniche ideali per giocare nel 3-5-2 di Antonio Conte, essendo bravo in fase difensiva (gioca da terzino nella Juve di Maurizio Sarri) e molto pericoloso in fase offensiva, capace in quest'ultimo caso di essere decisivo nell'uno contro uno.

Classe 1988, pur andando verso i trentadue anni ha dimostrato di essere integro fisicamente e il contratto in scadenza a giugno 2022 non lo rende incedibile per i bianconeri, che potrebbero essere anche disposti a trattare la sua cessione.

Paradossalmente, anzi, il colombiano potrebbe essere più decisivo in uno schieramento tattico come quello adottato da Antonio Conte, avendo maggiori compiti offensivi, piuttosto che nel ruolo di terzino che occupa attualmenye con Sarri. Ad alimentare tali rumors di mercato anche una cena tenuta dallo stesso Cuadrado al Botinero, ristorante di Javier Zanetti, con i due beccati a parlare pur essendo seduti in tavoli diversi.

Semplice coincidenza? Probabile, ma ovviamente si fa presto ad ipotizzare altro ed onestamente, come già detto, un giocatore dalle caratteristiche del colombiano farebbe davvero comodo a Conte.

Ipotesi per una trattativa

Inter e Juventus che potrebbero, dunque, sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Juan Cuadrado. Il colombiano, infatti, ha altri due anni di contratto e, almeno per il momento, non si parla di rinnovo.

La valutazione dell'esterno si aggira tra i quindici e i venti milioni di euro ma non è escluso che possa essere inserito in una trattativa più ad ampio raggio.

C'è un giocatore di proprietà dell'Inter che da tempo piace alla Juventus. Si tratta del centravanti argentino, Mauro Icardi, attualmente in prestito al Paris Saint Germain con diritto di riscatto fissato a settanta milioni di euro. Se fino a qualche settimana fa sembrava scontato il riscatto da parte del club transalpino, oggi la cosa sarebbe meno 'automatica', se il PSG non esercita il proprio diritto, pertanto, l'ex capitano dell'Inter rientrerebbe a Milano.

I nerazzurri potrebbero dunque discutere della cessione ai bianconeri ad una cifra maggiore rispetto a quella pattuita con i parigini, anche perché Maurito ha dimostrato di saper essere decisivo anche quest'anno sotto porta. In Ligue 1 dieci gol in diciassette presenze, ma è in Champions League che lo score è importante, con sei reti in sei presenze. Un conguaglio di settanta milioni e il cartellino di Cuadrado potrebbe convincere l'Inter a privarsi del suo ex capitano, cedendolo agli eterni rivali.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!