La Juventus contro il Brescia ha ripreso il suo percorso in campionato grazie alla vittoria per 2 a 0 degli uomini di Sarri. La sconfitta del'Inter contro la Lazio ha permesso ai bianconeri di riportarsi al primo posto in solitaria con la Lazio seconda a -1 e l'Inter terza a -3 dalla vetta della classifica. Nonostante questo non mancano i mugugni da parte soprattutto dei tifosi bianconeri in merito soprattutto al gioco espresso dalla Juventus. La squadra infatti fatica ad esprimere gioco e soprattutto a concretizzare, non una buona notizia se consideriamo che mercoledì 26 febbraio ritorna la Champions League.

Tanti sostenitori bianconeri si sono riversati sui social rimpiangendo Massimiliano Allegri, che è riuscito a portare cinque scudetti e diversi trofei negli ultimi anni alla Juventus. E proprio il noto giornale italiano 'La Stampa' ha svelato un clamoroso retroscena sul tecnico toscano, esonerato a fine scorsa stagione dalla Juventus nonostante avesse un altro anno di contratto con la società bianconera. La scelta di mandare via Allegri e la successiva sostituzione con Maurizio Sarri sarebbero decisioni non prese dal presidente Andrea Agnelli ma dalla dirigenza bianconera.

Gli attriti fra il toscano e la dirigenza

Secondo il noto giornale italiano, il presidente Andrea Agnelli avrebbe 'solo' sottoscritto l'arrivo di Maurizio Sarri alla Juventus. Non sarebbe stata quindi una decisione presa in intesa con la dirigenza formata da Pavel Nedved e Fabio Paratici, ma il proprietario della società bianconera avrebbe solo avallato la scelta portata avanti dallo staff dirigenziale.

Andrea Agnelli non avrebbe infatti mai voluto esonerare Massimiliano Allegri, ma si è adeguato perché l'anno scorso si era creata una frattura insanabile fra la dirigenza e l'allora tecnico della Juventus. Da qui l'addio del tecnico toscano ed il conseguente arrivo di Maurizio Sarri. Evidentemente il presidente Agnelli si è fidato del lavoro dei suoi dirigenti, ma le difficoltà che sta incontrando in questa stagione Maurizio Sarri fanno evidentemente emergere alcuni rimpianti, soprattutto da parte dei tanti sostenitori bianconeri.

Juventus, Guardiola possibile sostituto di Sarri la prossima stagione

Proprio in merito al futuro della panchina bianconera, nelle ultime ore sono rimbalzate delle indiscrezioni dall'Inghilterra riguardanti il possibile arrivo nella prossima stagione del tecnico spagnolo Pep Guardiola. A favorire l'addio del catalano al Manchester City ci sarebbe la decisione presa dalla UEFA di escludere dalla Champions League la società inglese per le prossime due edizioni.

Molto dipenderà dalla volontà del tecnico spagnolo ma anche dal prosieguo della stagione di Maurizio Sarri sulla panchina bianconera. Se riuscirà a raggiungere gli obiettivi stagionali, potrebbe essere confermato anche la prossima stagione.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!