La Juventus, negli ultimi giorni, si è compattata per cercare di capire che cosa sia successo nella sfida contro il Verona. Tutte le componenti bianconere si sono guardate in faccia per trovare una soluzione visto che adesso inizierà un periodo ricco di impegni fondamentali. Negli ultimi giorni è sceso in campo anche il presidente Andrea Agnelli che nella serata di lunedì è stato a cena con Maurizio Sarri. Questo incontro era già stato programmato prima della sconfitta del Bentegodi. In ogni caso questa cena è stata l'occasione per Andrea Agnelli per ribadire la sua fiducia a Maurizio Sarri. Il presidente ha voluto infondere energia positiva all'allenatore in vista dei prossimi mesi.

Ma questa non è stata la sola cena tra alcune figure fondamentali della Juventus. Infatti, secondo quanto afferma La Gazzetta dello Sport, domenica sera, Fabio Paratici avrebbe incontrato Giorgio Chiellini e Gianluigi Buffon proprio per capire qual è l'umore dei senatori.

La Juventus ritrova la compattezza

La Juventus è una squadra che non è abituata a perdere e le poche volte in cui i bianconeri perdono punti tutto l'ambiente lo vive come una mezza tragedia. Per questo motivo aver perso le ultime due trasferte contro Napoli e Verona ha lasciato delle scorie che vanno eliminate in fretta. Perciò la Juventus ha messo in piedi una vera e propria unità anti-crisi. Inoltre, è stato lo stesso Sarri a lanciare un grido di allarme al termine della gara contro il Verona dicendo chiaramente che sperava nell'aiuto dei giocatori più importanti.

I senatori hanno subito accolto questo richiamo dell'allenatore e i vari Giorgio Chiellini, Gianluigi Buffon, Leonardo Bonucci e anche Cristiano Ronaldo hanno dato la massima disponibilità nel seguire il tecnico. Adesso il gruppo sarà più compatto che mai e certe scene non saranno più ammesse: chi verrà sostituito si accomoderà in panchina senza lamentarsi.

La Juventus vuole voltare pagina

La Juventus, dunque, si è ricompattata e tutti adesso remeranno dalla stessa parte. I senatori sono pronti a fare la loro parte e a mettere la loro esperienza per ritrovare la giusta strada. Lo spogliatoio bianconero, stando a quanto afferma La Gazzetta dello Sport, non gradirebbe troppo il carattere spigoloso di Maurizio Sarri, ma per il bene della causa i giocatori sono comunque pronti a seguire il tecnico.

Dunque, la Juventus è pronta a tutto per raggiungere i suoi obiettivi e l'occasione per voltare pagina ci sarà già domani sera. Infatti, giovedì 13 febbraio, i bianconeri saranno in campo per affrontare il Milan nella semifinale di Coppa Italia e il popolo juventino si aspetta di avere risposte importanti.

Juventus, Chiellini torna in campo

Giorgio Chiellini, negli ultimi giorni, è stato impegnato a capire che cosa stia succedendo alla Juventus. Il capitano bianconero ha parlato con i compagni perché la squadra deve invertire la rotta dopo la gara contro il Verona. Giorgio Chiellini, in questi mesi, è stato vicino ai compagni anche se non poteva scendere in campo per via dell'infortunio al ginocchio.

Adesso, però, il numero 3 juventino sta per rientrare e presto potrà essere a completa disposizione di Maurizio Sarri, visto che stamani il capitano juventino ha fatto il suo ritorno sul terreno di gioco e ha disputato una partita amichevole contro il Chisola. Giorgio Chiellini è stato in campo per 20 minuti. La speranza è che il difensore livornese possa tornare tra i convocati per la gara di Champions League o al massimo per il match di campionato del 1º marzo contro l'Inter. Questa è sicuramente una buona notizia per la Juventus che aspetta con trepidazione il ritorno del suo capitano.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!