Uno dei nomi che potrebbe infiammare la prossima sessione di Calciomercato è sicuramente quello di Lautaro Martinez. L'attaccante argentino è esploso in questa stagione con la maglia dell'Inter, risultando spesso decisivo in campionato e in Champions League, nonostante l'eliminazione alla fase a gironi. Su di lui è piombato il Barcellona, alla ricerca di un rinforzo nel reparto avanzato visto la non più giovanissima età di Luis Suarez e i problemi fisici di Demebelé. Anche per questo motivo i nerazzurri si vorrebbero cautelare e sarebbero alla ricerca di un profilo che non faccia rimpiangere il Toro.

Lautaro verso il Barcellona

La trattativa tra Inter e Barcellona per la cessione di Lautaro Martinez è in una fase di stallo per volontà del club nerazzurro, che non vuole distrazioni in un momento delicato della stagione. Proprio per questo motivo ogni discorso è rimandato a inizio giugno ma i dialoghi sembrano essere a buon punto.

L'attaccante argentino è in cima alla lista degli obiettivi del club spagnolo, che non ha nascosto la propria stima per il giocatore attraverso le dichiarazioni dei propri dirigenti. Inoltre, il classe 1997 piace molto a Leo Messi, cosa non di poco conto. I due hanno giocato insieme in Nazionale durante la coppa America e la Pulce ha apprezzato le qualità di Lautaro, per cui ha speso parole importanti la scorsa settimana.

Il Barça, stando a quanto riportato da Tuttosport, sarebbe pronto a mettere sul piatto una cifra superiore alla clausola rescissoria da 111 milioni, intorno ai 150 milioni di euro. Nell'affare potrebbero entrare ben tre contropartite tecniche: Todibo, Arthur e Alena. Il sogno resta Antoine Griezmann ma a frenare tutto sarebbe l'ingaggio percepito dall'attaccante francese, che sfiora i diciotto milioni di euro a stagione.

L'erede di Lautaro

Sono tre i nomi sul taccuino dell'Inter per sostituire Lautaro Martinez. I nerazzurri cercano profili importanti, che non fanno rimpiangere l'attaccante argentino. Uno degli obiettivi sarebbe Timo Werner, attaccante tedesco del Lipsia. Il suo costo è abbordabile, avendo una clausola rescissoria da sessanta milioni di euro, ma su di lui c'è la forte concorrenza del Liverpool, che si sarebbe mosso con largo anticipo per arrivare a lui.

Il secondo nome è quello di Pierre Emerick Aubameyang. L'attaccante dell'Arsenal ha un contratto in scadenza a giugno 2021 e questo potrebbe influire sulla sua valutazione. L'Inter potrebbe strapparlo ai Gunners, dunque, per una cifra tra i cinquanta e i sessanta milioni di euro. L'altro nome nel mirino di Giuseppe Marotta, invece, è quello di Anthony Martial, classe 1995 in forza al Manchester United. L'attaccante francese ha una valutazione di sessanta milioni di euro e piace molto anche per la sua duttilità, essendo in grado di giocare in tutti i ruoli sul fronte offensivo.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!