L'Inter potrebbe essere una delle grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. Nonostante la buona stagione disputata fino a febbraio, serve qualcosa in più per cercare di fare il salto di qualità ed essere competitivi sia per il titolo che a livello europeo, dove la squadra nerazzurra è stata eliminata nella fase a gironi di Champions League. Uno dei reparti che sicuramente subirà delle modifiche è quello degli esterni, dove allo stato attuale l'unico sicuro di restare è Antonio Candreva.

I nerazzurri potrebbero guardare in casa Chelsea, vista l'intenzione dei Blues di cambiare radicalmente la rosa a disposizione di Frank Lampard. E uno degli obiettivi sarebbe Emerson Palmieri, che Conte portò a Londra quando era sulla panchina del club di Roman Abramovich.

L'Inter punta Emerson Palmieri

Il laterale brasiliano, naturalizzato italiano, è uno degli obiettivi dell'Inter; Emerson Palmieri ha disputato una buona stagione con la maglia del Chelsea che, però, sembra intenzionato a cederlo avendo individuato già i possibili innesti sugli esterni (Chilwell e Tagliafico).

Il classe 1994 è stato già allenato da Antonio Conte, che era sulla panchina del Chelsea, a gennaio del 2018, quando fu acquistato. Il club inglese fece un investimento importante, acquistandolo dalla Roma per una cifra intorno ai venti milioni di euro, nonostante il giocatore venisse da un grave infortunio al ginocchio. Prima Conte, poi chi si è seduto successivamente sulla panchina del club di Abramovich, ha saputo valorizzarlo.

L'esterno, infatti, è diventato un perno fisso della Nazionale di Roberto Mancini e un ritorno in Italia potrebbe anche aiutare il commissario tecnico a vederlo più spesso da vicino. Un innesto che si sposerebbe anche con la politica del club nerazzurro, che sta cercando di italianizzare la rosa.

La trattativa con il Chelsea per Palmieri

Il Chelsea è pronto a sedersi al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Palmieri e non solo.

Nel discorso, infatti, potrebbe finire anche Marcos Alonso, già accostato all'Inter a gennaio, quando a far saltare tutto fu la valutazione data dai Blues allo spagnolo, intorno ai quaranta milioni di euro.

Nell'affare, comunque, potrebbe entrare anche il cartellino di Matìas Vecino, già accostato al club inglese nelle scorse sessioni di mercato e valutato 25 milioni di euro. La priorità, comunque, il club nerazzurro potrebbe darla a Emerson Palmieri, avendo una valutazione simile al centrocampista uruguaiano ed essendo italiano. Difficile, invece, pensare ad un approdo di entrambi gli esterni del Chelsea, a meno che l'ex Roma non venga adattato a destra, come successo in questa stagione in qualche circostanza.

Segui la nostra pagina Facebook!