In questi giorni di emergenza virus sono tante le iniziative lanciate dai personaggi famosi sui social volte a spronare le persone a rimanere nelle proprie case. Dagli appelli video di alcuni, alle iniziative canore dai balconi, fino ad arrivare a nuove sfide lanciate sui social network. L'ultima in ordine di tempo è il palleggio con la carta igienica, promossa in particolar modo dai personaggi legati al mondo del calcio. Anche l'ex difensore dell'Inter Marco Materazzi ha deciso di aderire all'iniziativa lanciando la sfida a Zlatan Ibrahimovic.

Il campione del mondo 2006 con la nazionale italiana ha palleggiato con il rotolo della carta igienica. Quest'ultimo è finito appositamente all'interno della riproduzione della Champions League vinta con l'Inter nel 2010 e che l'ex difensore ha in casa. Ha poi commentato il video dichiarando: ""Dai Zlatan, vediamo se ci riesci... Se vuoi la coppa te la presto". Evidente il riferimento alla Champions League che lo svedese non ha mai vinto nonostante una carriera ricca di trofei.

Materazzi e i contrasti negli anni con Ibrahimovic

Come è noto fra i due ci sono stati diversi attriti negli anni passati, soprattutto quando Materazzi era all'Inter e Ibrahimovic al Milan. Proprio in una recente intervista a fine 2019 lo svedese raccontò di come l'ex difensore faceva degli interventi difensivi per far male. Ha poi raccontato che in un derby nel 2010 fece una mossa di taekwondo a Materazzi e lo mandò in ospedale.

La replica di Materazzi a dicembre 2019 fu ironica: "Veni... Vidi... Vici!!! Sempre e comunque grazie, Ibrahimovic... Senza di te non l'avremmo mai vinta". Materazzi in quella situazione si riferì alla Champions League, vinta nel 2010 dall'Inter. Nell'estate 2009 infatti ci fu lo scambio fra Barcellona ed Inter, con Eto'o finito a Milano e Ibrahimovic in Spagna. Scambio che fu decisivo per la vittoria della massima competizione europea dell'Inter avvenuta nel 2010.

Materazzi e l'intervista alla Gazzetta

Negli ultimi giorni l'ex difensore dell'Inter è stato intervistato via web dalla Gazzetta dello Sport. Materazzi si è soffermato sull'emergenza virus e sul fatto che l'Italia abbia sottovalutato tale situazione. Ha poi messo a confronto la punta della Juventus, Cristiano Ronaldo con il suo ex compagno all'Inter, Ronaldo. Secondo l'ex difensore infatti, nonostante il portoghese sia un grande giocatore, il brasiliano è stato molto più forte. Infine piccolo riferimento al mondiale vinto con la nazionale italiana nel 2006. L'ex difensore ha infatti sottolineato che la vera finale è stata la semifinale contro la Germania.

Secondo Materazzi infatti la nazionale italiana ha 'bullizzato' i tedeschi nonostante il mondiale si disputasse proprio in Germania.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!