L'Inter sta cercando di porre le basi già per la prossima stagione, nonostante in questo momento il campionato di Serie A è fermo a causa Covid-19. La società nerazzurra, però, sta già pensando ai possibili innesti per migliorare la rosa attuale. Quasi sicuramente arriverà un rinforzo anche in attacco, soprattutto se Lautaro Martinez lascerà Milano, ipotesi da non escludere visto il forte interessamento del Barcellona di Leo Messi. L'obiettivo numero uno per rinforzare il reparto offensivo del club meneghino sembrerebbe essere Federico Chiesa della Fiorentina.

L'Inter punta su Federico Chiesa

Il rinforzo per l'attacco dell'Inter, dunque, potrebbe arrivare da un altro club di Serie A.

Negli ultimi giorni la coppia formata da Beppe Marotta e Piero Ausilo avrebbe avviato i contatti per Chiesa. La scorsa estate la Fiorentina chiedeva circa 70 milioni di euro per lasciar partire il ventiduenne, adesso a causa della crisi che sta investendo l'Italia e il resto d'Europa, il prezzo di Chiesa però potrebbe calare. Ecco allora la strategia che l’Inter studia per far cadere la resistenza di Rocco Commisso; secondo quanto riporta 'Sportmediaset', Marotta sarebbe pronto a mettere sul tavolo il cartellino di Nainggolan, di rientro dal prestito al Cagliari, e quello di Dalbert, attualmente in prestito secco ai viola, più una parte cash pari a 20/25 milioni di euro. L’intenzione dell’Inter sarebbe quella di non riscattare Victor Moses, inizialmente pallino di Conte, ma che a Milano ha fornito prestazioni altalenanti, e utilizzare i 12 milioni risparmiati da tale operazione per la causa Chiesa.

Il gruppo Suning aveva provato a portare Chiesa alla corte di Conte già la scorsa estate senza, però, riuscire nell'impresa, ora ci sarebbero tutti i presupposti per portare il giovane talento a Milano sulla sponda nerazzurra. Il tecnico salentino avrebbe una vasta serie di soluzioni tattiche con l'arrivo di Chiesa, infatti il classe 1997 è in grado di ricoprire più zone del campo: potrebbe giocare sia sulla fascia che come seconda punta, a volte addirittura prima punta.

L'Inter pensa anche a Giroud

Chiesa è sicuramente il preferito di Conte come rinforzo per l'attacco. Nel caso in cui il l'affare non dovesse andare a buon fine, si potrebbe puntare su Oliver Giroud del Chelsea. Anche se il primo non esclude il secondo. Dopo aver duellato a lungo in inverno con la Lazio per portarlo in Italia, l'Inter non molla l'idea di mettere sotto contratto Giroud, in scadenza con il club inglese e pronto a firmare a parametro zero.

Il calciatore chiede un contratto biennale superiore ai 5 milioni di euro, e Marotta sta studiando l'offerta per convincerlo a vestire la maglia nerazzurra. Intanto Conte è in contatto con l'attaccante, che riabbraccerebbe volentieri perché lo considera perfetto come vice-Lukaku.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Fiorentina
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!