L'Inter sarà sicuramente una delle grandi protagoniste della prossima sessione di Calciomercato. I nerazzurri saranno molto attivi sia per quanto riguarda le operazioni in entrata, sia per quanto riguarda quelle in uscita. Sul fronte cessione un cospicuo tesoretto potrebbe essere ricavato dai riscatti di Icardi, Perisic e Joao Mario su tutti. In entrata, invece, si cercherà di puntellare la rosa, in particolar modo a centrocampo, dove si proverà a completare la rivoluzione partita l'estate scorsa. Il sogno dell'amministratore delegato, Giuseppe Marotta, sarebbe sempre il centrocampista serbo della Lazio, Sergej Milinkovic-Savic.

Marotta vuole Milinkovic-Savic

L'Inter la prossima estate punterà a completare la rivoluzione a centrocampo, cominciata l'estate scorsa con gli arrivi di Nicolò Barella e Stefano Sensi e continuata a gennaio con il colpo Christian Eriksen. Si cercherà un profilo che sia in grado di abbinare qualità fisiche e qualità tecniche. Per questo motivo il sogno dell'amministratore delegato Giuseppe Marotta sarebbe Sergej Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo è un vero pallino del dirigente nerazzurro, che lo ha cercato già quando era alla Juventus due anni fa. Lo scorso anno, invece, aveva pensato a lui per completare il reparto a disposizione di Antonio Conte ma l'affondo decisivo non fu possibile vista la mancata cessione a titolo definitivo di Mauro Icardi e gli investimenti ingenti già fatti su Sensi, Lazaro, Barella e Lukaku.

La prossima estate le cose potrebbero essere diverse, con il classe 1995 obiettivo prioritario per fare il definitivo salto di qualità sia in Italia che in Europa. Il giocatore, infatti, ha dimostrato di essere decisivo sia in fase di appoggio che in fase finalizzativa, tornando ad altissimi livelli in questa stagione dopo un'annata sotto tono.

Quattro reti e cinque assist in venticinque presenze per Milinkovic in campionato, con l'obiettivo doppia cifra ancora possibile con un terzo di campionato ancora da giocare.

La trattativa con la Lazio

Trattare con la Lazio la cessione di Sergej Milinkovic-Savic sarà tutt'altro che semplice. Il patron biancoceleste Claudio Lotito, infatti, avrebbe fatto sapere che difficilmente si priverà dei suoi gioielli, salvo proposte fuori mercato.

L'Inter, però, dal suo canto potrebbe anche contare, oltre che dal tesoretto di oltre cento milioni ricavato dalle cessioni dei giocatori in prestito, anche sui centoundici milioni della clausola di Lautaro, qualora il Barcellona decidesse di fare un investimento così importante. Per questo motivo i nerazzurri potrebbero mettere sul piatto ottanta milioni di euro. In alternativa, potrebbe essere inserita una contropartita tecnica (Vecino o Gagliardini) più un conguaglio da sessanta milioni.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina S.S. Lazio
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!