In questi giorni stiamo assistendo a molte dirette Instagram organizzate da alcuni giocatori di Serie A. Spesso sono anche le società che decidono di avviarle anche per consolidare il rapporto con i propri sostenitori. Anche l'Hellas Verona sta partecipando a questo modo di interagire con i propri tifosi. In questi giorni è toccato al centrocampista portoghese Miguel Veloso. Tanti gli argomenti affrontati dall'ex Genoa, dalla splendida stagione che sta disputando l'Hellas al suo adattamento ad una bellissima città come Verona. Inoltre il giocatore è tornato anche sul match di campionato del 'Bentegodi' fra Hellas Verona e Juventus. La partita finì 2 a 1 per i veneti dopo l'iniziale vantaggio bianconero con Cristiano Ronaldo.

A tal riguardo il portoghese ha dichiarato: "Bella emozione battere CR7, lo conosco e so che non gli piace perdere". Altro argomento discusso dal centrocampista portoghese è il suo modo di battere le punizioni. Miguel Veloso è uno dei migliori in Serie A in questo fondamentale ed ha spiegato il segreto del suo tiro da fermo efficace. Ha infatti dichiarato: "A casa i miei genitori avevano il giardino, loro non erano molto felici che mi allenassi perché ogni giorno calciavo addosso ad un arancio".

'Verona città molto bella, le persone sono calorose'

Lo stesso Miguel Veloso si è soffermato sull'adattamento alla città di Verona, sottolineando come sia a passo d'uomo. Abitando in centro, infatti, il giocatore prende poco la macchina e ama passeggiare con la sua famiglia.

Ha poi raccontato della bellezza della città, dove ci sono persone molto calorose. L'ha poi messa a confronto con Genova, dove ha vissuto per ben cinque anni. In questo caso ha sottolineato che anche i liguri sono calorosi, ma la città è un po' più caotica rispetto a Verona. Si è poi soffermato su Juric e sulle sue abilità da tecnico.

Il tecnico croato, prima dell'esperienza all'Hellas, è stato tecnico al Genoa. Proprio Juric ha voluto il centrocampista portoghese a Verona avendolo già allenato in Liguria.

'A Juric piace vincere, anche giocando contro squadre più forti'

Veloso ha ammesso che Juric ha una mentalità vincente e che in questa stagione sta dimostrando tutto il suo valore.

In merito all'esperienza difficile del tecnico croato al Genoa, Miguel Veloso ci ha tenuto a precisare che l'ambiente ligure è molto esigente e non è semplice lavorarci. Ha poi aggiunto: "A Juric piace vincere, anche giocando contro squadre più forti. Qui all'Hellas forse i calciatori hanno capito meglio il suo messaggio". Infine una piccola menzione sul talento Amrabat, vera e propria rivelazione del campionato dell'Hellas. Veloso ha dichiarato che è un giocatore dal grande potenziale e che ha ancora grandi margini di crescita essendo giovane.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Cristiano Ronaldo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!