Gonzalo Higuain sembra sempre più in predicato di lasciare la Juventus. Il malcontento manifestato dal centravanti argentino durante il periodo quarantena (reso ancor più difficile dalla malattia della madre) potrebbe essere un'ulteriore spinta per un'eventuale cessione durante il prossimo mercato.

Il contratto di Higuain è in scadenza a giugno 2021 per uno stipendio totale da 18,3 milioni di euro all'anno. La Juventus, dunque, punterebbe a un addio quest'anno per alleggerire il monte-ingaggi e anche per monetizzare da un'eventuale partenza, altrimenti nella prossima stagione perderebbe il calciatore a parametro zero.

Secondo il Corriere dello Sport, la società torinese potrebbe accontentarsi di 20 milioni di euro: una valutazione rivista al ribasso se si considera che su Transfermarkt il Pipita viene valutato 25,5 milioni.

Higuain potrebbe essere ceduto: in lizza Wolverhampton, Newcastle e River Plate

Gonzalo Higuain avrebbe già alcune richieste soprattutto dall'Inghilterra, dove ci sarebbero Wolverhampton e Newcastle pronte a contenderselo. Al momento, siccome la crisi economica causata dall'emergenza nuovo coronavirus si è abbattuta anche sul mondo del calcio, pare che i club della Premier League possano essere tra i pochi ad avere la disponibilità per acquistare il bomber argentino e garantirgli un lauto ingaggio.

Allo stesso tempo, però, potrebbe esserci anche la prospettiva di un ritorno in Argentina, al River Plate, la squadra che lo ha lanciato nel calcio che conta.

Higuain, il ritorno al River Plate sarebbe una scelta di vita

Il rientro di Gonzalo Higuain al River Plate sarebbe soprattutto una scelta di vita, poiché consentirebbe al giocatore di poter essere accanto alla madre.

Il club argentino però non potrebbe permettersi di pagargli uno stipendio di nove milioni di euro netti a stagione, e in questo caso il numero 21 bianconero dovrebbe tagliarsi una parte dell'ingaggio.

Per quanto riguarda la trattativa con la Juventus, il River potrebbe ovviare al costo del cartellino inserendo nell'accordo una contropartita tecnica gradita alla compagine torinese, e per il momento si parla del centrocampista colombiano Jorge Carrascal.

Higuain-River potrebbe essere un'operazione simile a Tevez-Boca

La trattativa Higuain-River Plate potrebbe essere strutturata in una modalità simile a quella che cinque anni fa ha portato Carlos Tevez dalla Juventus al Boca Juniors.

L'Apache nel 2015 si è trasferito al Boca per 6,5 milioni di euro, pagati dalla società argentina come opzioni d'acquisto su alcuni giovani del vivaio. Tra questi è rientrato Bentancur, sul quale nel 2017 la Juventus ha esercitato proprio il suo diritto di opzione per l'acquisto, pagandolo circa 9,5 milioni di euro e riconoscendo al club sudamericano il 50% di incasso su un'eventuale cessione futura.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!