Nella prossima sessione di Calciomercato i nerazzurri potrebbero contare su un tesoretto importante ricavato dalle cessioni dei giocatori attualmente in prestito, su tutti Mauro Icardi e Ivan Perisic, che porterebbero nelle casse dell'Inter oltre cento milioni di euro. Uno dei reparti che verrà rinforzato è quello di centrocampo, con il club meneghino intenzionato a completare la rivoluzione cominciata l'estate scorsa con gli arrivi di Stefano Sensi e Nicolò Barella e continuata a gennaio con il grande acquisto di Christian Eriksen dal Tottenham per venti milioni di euro.

Inter: Vidal sarebbe sempre nel mirino

Nella prossima sessione di calciomercato, in orbita Inter potrebbe tornare in auge il nome di Arturo Vidal. Il centrocampista cileno è un vecchio obiettivo della società nerazzurra che ha già provato ad acquistarlo sia a gennaio che la scorsa estate. Il Guerriero è un pallino del tecnico nerazzurro, Antonio Conte, che lo ha allenato e lanciato al grande calcio ai tempi della Juventus.

Il giocatore preme per il possibile addio al Barcellona, non avendo trovato moltissimo spazio in questa stagione, chiuso dalla folta concorrenza rappresentata da calciatori del calibro di Sergio Busquets, de Jong, Arthur e Ivan Rakitic. Nonostante ciò, ha comunque totalizzato ventidue presenze nel campionato spagnolo ed è il quarto miglior marcatore della rosa dopo Luis Suarez, Antoine Griezmann e Leo Messi, avendo realizzato sei reti e collezionato due assist.

Il cileno ha il contratto in scadenza a giugno 2021 e questo non fa altro che aumentare le possibilità di vederlo lontano da Barcellona la prossima stagione, a meno che i blaugrana non vogliano rischiare di perderlo a parametro zero nel 2021.

La possibile offerta al Barcellona

La situazione contrattuale di Arturo Vidal potrebbe incidere non poco nella trattativa tra Inter e Barcellona.

Il centrocampista cileno potrebbe accasarsi a parametro zero il prossimo anno e per questo starebbe spingendo per lasciare subito la Catalogna, tornando a lavorare al servizio di Antonio Conte che lo avrebbe voluto fortemente a Milano già lo scorso anno per sostituire Radja Nainggolan, ceduto in prestito al Cagliari.

Stando a quanto riportato da Tuttosport, il club nerazzurro confida di non dover investire una cifra superiore ai dieci, massimo quindici milioni di euro per il suo cartellino. L'intenzione, inoltre, sarebbe quella di condurre una trattativa in maniera separata rispetto a quella per Lautaro Martinez. L'attaccante argentino continua ad essere nel mirino dei blaugrana, ma potrebbe essere ceduto solo attraverso il pagamento della clausola rescissoria fissata a 111 milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!