Il campionato è appena ripreso, ma l'Inter pensa già a come rinforzare la squadra in vista della prossima stagione. Uno dei reparti da migliorare è sicuramente quello inerente alle fasce. Asamoah e D'Ambrosio, infatti, non garantiscono quella qualità tecnica richiesta da Antonio Conte per alzare il livello della squadra. Il tecnico nerazzurro, nei giorni scorsi, avrebbe chiesto un nuovo terzino destro a Beppe Marotta. Richiesta che è stata subito accontentata con l'acquisto del giovane terzino Georgios Vagiannidis dal Panathīnaïkos Athlītikos Omilos (squadra greca).

Vagiannidis ha già firmato con l'Inter

Georgios Vagiannidis è un nuovo giocatore dell'Inter. Il giovane difensore arriva dal Panathīnaïkos a parametro zero e ha firmato un contratto fino al 2024 con un ingaggio di circa 300mila euro a stagione. Vagiannidis raggiungerà Milano nei prossimi mesi per aggregarsi alla prima squadra.

La società nerazzurra crede molto nel classe 2001, un laterale che ha nella corsa e nella tecnica le caratteristiche migliori. È alto 182 centimetri e può ancora crescere a livello muscolare. A febbraio ha esordito nel massimo campionato greco con il Panathīnaïkos. Nonostante sia risultato subito decisivo, il tecnico del club di Atene nelle due gare successive (prima dello stop legato all'emergenza sanitaria) non lo ha più inserito.

In quella partita giocò da esterno d’attacco nel 4-2-3-1, ma con l’Under 19 agisce da terzino classico, arrivando spesso dalle parti della porta avversaria.

In un ruolo come quello di esterno in un centrocampo a 5, poi, Vagiannidis potrebbe fare ancora meglio considerando che Conte trasforma in oro tutto ciò che tocca, soprattutto in quella posizione.

Candreva, Moses, Giaccherini, solo alcuni esempi per far capire quanto il tecnico dell’Inter sia stato in grado nella propria carriera di far rendere al meglio i propri esterni di fascia.

Vagiannidis ha rifiutato Monaco e Manchester City

Vagiannidis ha svelato le due squadre che insieme a quella di Via della Liberazione hanno tentato a tutti i costi di ingaggiarlo.

Si tratta di Monaco e Manchester City, club con indubbie disponibilità ma che non sono comunque riusciti a sbaragliare la concorrenza dell'Inter.

Il neo acquisto nerazzurro, durante un'intervista, ha affermato: "L’interesse del Monaco è stato molto serio. Ma ad un certo punto ero vicinissimo al Manchester City. Avevamo avviato delle trattative, devo essere sincero. Anche il Lask mi aveva richiesto e mi aveva mostrato tutta la voglia di avermi in squadra. In generale, c’erano diverse squadre. Ma è tutto svanito quando è comparsa l’Inter in modo serio. Per me, gli altri club sono come scomparsi. Non c’era più competizione, volevo solo l’Inter". Infine, Vagiannidis ha detto di ricordare (tecnicamente) una vecchia conoscenza nerazzurra: Joao Cancelo.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!