Inter-Sampdoria di domenica 21 giugno con inizio alle 21:45 e diretta tv affidata a Sky segnerà la ripresa del campionato per nerazzurri e blucerchiati. La squadra di Conte arriva alla sfida segnata dall’eliminazione in Coppa Italia e con l’obiettivo di vincere per non dover mettere nel cassetto il sogno scudetto, per la Samp sarà la prima gara dopo oltre tre mesi di stop e Ranieri vuole punti importanti per allontanarsi dalla zona retrocessione. Il match è di vitale importanza per entrambe le squadre e i due tecnici dovrebbero riuscire ad arrivare a domenica sera con le rose quasi al completo.

Nei blucerchiati mancherà sicuramente il difensore centrale Alex Ferrari, ancora alle prese con un grave infortunio al ginocchio, mentre tra i lombardi sicuro assente sarà Padelli, squalificato.

Inter-Sampdoria: Vecino fuori dai giochi

Inter-Sampdoria perderà quasi certamente anche un protagonista nel cuore del centrocampo di Antonio Conte. Matias Vecino continua a lottare con un problema al ginocchio che lo tormenta da tempo, il sudamericano non è stato convocato in Coppa Italia e tutto fa pensare che salterà anche la prossima partita dell'Inter in Serie A. L’impossibilità di giocare e l’arrivo di Eriksen mettono Matias Vecino in una posizione abbastanza scomoda che potrebbe portare al suo addio durante la prossima finestra di mercato.

L’Inter starebbe valutando l’ipotesi di una cessione con tante squadre interessate, tra cui l’Atletico Madrid con Simeone che lo aveva messo nel mirino già qualche anno fa.

Tornando al presente e quindi alla sfida con la Samp, a centrocampo è possibile che Antonio Conte non cambi troppo le carte rispetto alla Coppa Italia.

Eriksen è stato uno dei protagonisti al San Paolo, con il gol e non solo, e potrebbe tenersi stretta una maglia da titolare alle spalle delle punte. Nel cuore della mediana Brozovic è il regista insostituibile e al suo fianco Barella sembra in netto vantaggio sulla concorrenza di Stefano Sensi.

Difesa al completo per l’Inter contro la Sampdoria

In vista di Inter-Sampdoria non dovrebbero esserci problemi per i padroni di casa in difesa, reparto particolarmente preso di mira dagli infortuni negli ultimi tempi. L’ultimo allarme è scattato al San Paolo dopo l’1-1-in Coppa Italia, con Stefan De Vrij uscito malconcio dal match. Nelle prossime ore l’olandese sosterrà gli esami clinici del caso ma dal quartier generale dell'Inter filtra un certo ottimismo, possibile che alla fine si tratti solo di un affaticamento muscolare e che quindi il centrale possa essere a disposizione di Conte, e titolare, domenica sera.

Buone notizie arrivano anche dagli altri acciaccati. Danilo D’Ambrosio è ormai pronto per tornare in campo e la sua duttilità servirà sicuramente in vista delle tante gare in poco tempo che dovranno affrontare i nerazzurri nei prossimi due mesi.

Contro la Sampdoria dovrebbe farcela anche Diego Godin, altro assente in Coppa Italia a causa di qualche guaio muscolare. L’ex Atletico Madrid è dato in forte miglioramento e darà vita, come da molto tempo a questo parte, al solito ballottaggio con Bastoni. L’unico a salvarsi da questa ondata di infortuni è stato Milan Skriniar, sicuro titolare in una sfida per lui particolare, è stata infatti la Samp a lanciare lo slovacco nel grande calcio quattro stagioni fa. Domenica sera in Inter-Sampdoria non ci sarà però spazio per il cuore e i sentimenti, Conte e Ranieri devono vincere a tutti i costi per continuare a inseguire gli obiettivi stagionali.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!