Tra i due litiganti spesso il terzo gode. Mentre Inter e Juventus starebbero cercando di superarsi a vicenda nella corsa al ventenne difensore del Verona Marash Kumbulla, la Lazio avrebbe fatto un blitz, organizzando un incontro con i vertici del club veneto per imbastire una trattativa che porterebbe il talento albanese con cittadinanza italiana a indossare la maglia biancoceleste nella prossima stagione.

In queste ore, infatti, il patron dei capitolini Claudio Lotito e il direttore sportivo Igli Tare si sarebbero confrontati con il proprietario dell'Hellas, Maurizio Setti, e con il ds Tony D'Amico.

Con questa mossa, Lotito starebbe cercando di sopravanzare soprattutto l'Inter che in queste ultime settimane veniva data in vantaggio su Kumbulla, anche se i nerazzurri non avevano ancora tentato l'affondo decisivo. Qualora la Lazio dovesse realmente riuscire a mettere le mani sul difensore centrale del Verona, si tratterebbe di un'importante operazione di mercato che porterebbe a Formello uno dei giocatori più talentuosi del campionato di Serie A.

Durante il vertice a Villa San Sebastiano, il patron dei veneti Setti avrebbe comunicato le intenzioni dell'Inter di mettere sul piatto almeno 25 milioni di euro più eventuali bonus per vestire Kumbulla di nerazzurro.Il presidente laziale Lotito avrebbe controbattutto con 20 milioni di euro cash ed alcune contropartite tecniche che sarebbero particolarmente gradite agli scaligeri.

Tra queste, sarebbe emerso in particolare il nome di Cristiano Lombardi, centrocampista di 24 anni attualmente in prestito alla Salernitana.

Il Verona avrebbe individuato l'erede di Marash Kumbulla: il romanista Cetin

Il Verona, consapevole che nella prossima stagione dovrà fare quasi certamente a meno di Marash Kumbulla, avrebbe già individuato il sostituto ideale.

Secondo il giornalista Gianluca Di Marzio il club gialloblu avrebbe messo nel mirino Mert Cetin, difensore turco di proprietà della Roma. Sembra che tra le due società ci sia già un accordo di massima.

L'Hellas Verona sarebbe pronto a prelevare durante la prossima finestra di Calciomercato il centrale giallorosso in prestito con diritto di riscatto.

Finora il giocatore 23enne ha accumulato cinque presenze in Serie A con la casacca giallorossa. La Roma, siccome nutrirebbe una certa fiducia nelle prospettive di crescita del difensore, vorrebbe comunque strappare ai veneti un controriscatto. In questo modo, se Cetin dovesse esplodere sotto la guida del tecnico Juric, i capitolini potrebbero riportarlo a Trigoria versando al Verona una cifra prestabilita al momento dell'intesa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!