Nonostante le voci di una possibile separazione fra Antonio Conte e l'Inter, i principali media sportivi continuano a parlare di una società nerazzurra molto attiva sul mercato. Proprio Tuttosport parla delle possibili trattative che l'amministratore delegato Giuseppe Marotta starebbe conducendo per regalare una rosa competitiva al tecnico pugliese in vista della prossima stagione. Gran parte degli arrivi però dipenderanno da alcune cessioni pesanti. I principali indiziati a lasciare l'Inter sono infatti il difensore Skriniar ed il centrocampista Brozovic.

L'ex giocatore della Sampdoria non è riuscito ad integrarsi a pieno nella difesa a tre promossa da Antonio Conte e non è escluso che possa accettare le avance provenienti dalla Liga (piace al Real Madrid) o dalla Premier League.

Anche il centrocampista croato ha molto mercato e potrebbe partire in caso di offerta superiore ai 50 milioni di euro. A fronte di queste cessioni, il mercato dell'Inter potrebbe prevedere l'arrivo di almeno tre giocatori oltre alla conferma di Alexis Sanchez. Sul cileno infatti la società di Suning starebbe lavorando al riscatto con il Manchester United.

Dzeko, Tonali e Kumbulla gli obiettivi, Skriniar e Brozovic potrebbero partire

Secondo Tuttosport, l'Inter è al lavoro su almeno tre obiettivi per la prossima stagione. Con il probabile riscatto di Alexis Sanchez e le possibili cessioni di Skriniar e Brozovic, i rinforzi estivi potrebbero essere Edin Dzeko, Sandro Tonali e Marash Kumbulla. La punta bosniaca piace al tecnico Conte, in quanto gli permetterebbe di incrementare la qualità del settore avanzato, inoltre potrebbe essere una variante importante in quanto potrebbe giocare in coppia con Lukaku o farlo riposare in caso di necessità.

In merito a Tonali, si starebbe lavorando al trasferimento sulla base di 50 milioni di euro. L'Inter vorrebbe però inserire delle contropartite tecniche per diminuire il cash da girare al presidente del Brescia Massimo Cellino.

Su Marash Kumbulla l'Inter è in vantaggio sulla Lazio

Su Marash Kumbulla la società di Suning sarebbe in vantaggio sulla Lazio.

Il centrale albanese è valutato circa 30 milioni di euro ma anche in questo caso le contropartite tecniche potrebbero essere decisive per diminuire l'offerta cash da presentare all'Hellas Verona. Attualmente con gli scaligeri giocano infatti due giocatori di proprietà dell'Inter, il terzino Dimarco e la punta Salcedo.

Un eventuale passaggio a titolo definitivo dei due potrebbe permettere un risparmio importante all'Inter.

Altra necessità per l'Inter è un investimento sulla fascia sinistra. Piace molto il terzino del Chelsea Emerson Palmieri valutato circa 30 milioni di euro.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!