Secondo quanto riporta il sito sportmediaset, la Juventus si sarebbe innamorata di Manuel Locatelli. Il ventiduenne centrocampista del Sassuolo in questa stagione è cresciuto a dismisura. De Zerbi gli ha dato in mano le chiavi del centrocampo e lui ha risposto presente, con prestazioni importanti e una sicurezza rara per un regista della sua età. Con lui il Sassuolo vola, grazie a lui i neroverdi sono una delle squadre che giocano il miglior calcio in Italia e per qualche tempo hanno addirittura sognato l’Europa. Per questo Sarri e Paratici lo avrebbero messo nella lista di mercato per la prossima stagione anche se la trattativa non sarebbe molto facile.

Locatelli alla Juventus, la trattativa avrebbe preso corpo

Alla Juventus per acquistare Locatelli potrebbero infatti non bastare gli ottimi rapporti con il club emiliano. Da sempre le due società lavorano insieme sul mercato, imbastendo trattative con giocatori che da Torino viaggiano verso Reggio Emilia, e viceversa, con una certa frequenza. Da ricordare per esempio Peluso e Demiral. Locatelli potrebbe essere il prossimo, anche se l'ad neroverde Giovanni Carnevali negli ultimi tempi ha detto che non vorrebbe cedere i suoi big, Berardi e Boga compresi. Il progetto Sassuolo è importante, con De Zerbi si può crescere ma servono i giocatori giusti per provare a scalare le gerarchie del calcio italiano.

Così la quotazione di Locatelli al momento si aggirerebbe intorno ai 30 milioni di euro, una bella cifra che si potrebbe abbassare con l’inserimento di Nicolussi Caviglia. Il giovane bianconero rientrerà alla base in estate dal prestito al Perugia e il Sassuolo sarebbe ben contento di accoglierlo, bisognerà capire se accetterà anche di inserirlo nella trattativa per il centrocampista ex Milan, oppure se preferirà trattarlo a parte.

Locatelli avrebbe fatto innamorare Sarri

Giovane, ottimo palleggiatore, grande tecnica individuale e visione di gioco importante. Manuel Locatelli sembra l’uomo giusto per la Juventus che verrà. Per Maurizio Sarri, che starebbe spingendo per averlo, sarebbe un'ottima alternativa a Bentancur nel ruolo di regista, senza contare che costa anche meno della prima scelta Jorginho.

Un elemento importante nella scelta del giocatore del Sassuolo sarebbe poi la duttilità, Locatelli può giocare in tutte le posizioni della mediana avendo grande intelligenza tattica.

L’operazione con i neroverdi servirebbe alla Juve anche per ringiovanire una rosa in cui troppi elementi si avviano verso la fine della carriera. Il progetto è iniziato con Kulusevski e continuato con Arthur, Locatelli sarebbe il terzo colpo per presente e futuro. Senza contare che Paratici sogna Zaniolo, altro talentino di casa nostra per una Juventus, non solo giovane ma anche made in Italy.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!