L'Inter è molto attiva sul mercato in questo periodo, nonostante l'attenzione sia anche sull'Europa League. I nerazzurri, infatti, sono arrivati in semifinale e domani 17 agosto affronteranno lo Shakhtar Donetsk sognando l'approdo in finale. Un risultato quasi insperato pensando alle polemiche di un mese fa. Il club nerazzurro ha regalato al proprio allenatore già due rinforzi: Achraf Hakimi, arrivato dal Real Madrid per 40 milioni di euro più cinque milioni di bonus, e Alexis Sanchez, acquistato a parametro zero visto che il Manchester United lo ha lasciato libero dopo un anno in prestito.

Uno dei principali obiettivi sarà quello di completare il reparto avanzato, visto che andrà via Sebastiano Esposito.

In questo senso, potrebbe tornare di moda un vecchio obiettivo: Edin Dzeko.

L'Inter torna su Dzeko

La prossima estate l'Inter potrebbe tornare su Edin Dzeko. Già lo scorso anno i nerazzurri furono a lungo sul centravanti bosniaco per quello che divenne un vero e proprio tormentone di Calciomercato. Alla fine la Roma ha respinto l'assalto di Marotta riuscendo a rinnovare il contratto, che era in scadenza proprio a giugno 2020, prolungandolo fino a giugno 2023 a oltre 6 milioni di euro a stagione. Una mossa che, a distanza di un anno, rischia di ritorcersi contro il club giallorosso. La società sta cercando di ridurre i costi e, di conseguenza, vorrebbe provare ad abbassare il monte ingaggi cercando di non cedere l'elemento migliore, soprattutto in termini di prospettiva, Nicolò Zaniolo.

Anche quest'anno Dzeko ha dimostrato di poter fare la differenza, mettendo a segno 16 reti e collezionando sette assist in 35 presenze in campionato, a fronte di otto presenze in Europa League, dove ha messo a segno tre reti. Anche a livello fisico, pur non essendo più giovanissimo, l'ex Manchester City e Wolfsburg ha dimostrato di essere ancora integro, giocando quasi tutte le partite.

Per Conte rappresenterebbe la pedina ideale per far rifiatare Romelu Lukaku e, all'occorrenza, giocare al fianco del centravanti belga.

La possibile trattativa

Inter e Roma sono pronte a sedersi nuovamente al tavolo delle trattative per discutere del futuro di Edin Dzeko. Difficilmente i giallorossi potranno chiedere i 25 milioni di euro richiesti lo scorso anno.

L'intenzione dei nerazzurri, però, sarebbe quella di intavolare uno scambio per realizzare anche una plusvalenza. Nell'affare potrebbe finire il cartellino di uno tra Matìas Vecino e Roberto Gagliardini, centrocampisti in uscita dalla squadra di Conte e che potrebbero rinforzare la rosa a disposizione di Fonseca, soprattutto in caso di addio di Diawara. Sembra invece difficile pensare a uno scambio con Pinamonti visto che l'Inter dovrebbe prima riacquistarlo dal Genoa per 19 milioni di euro per poi girarlo alla Roma.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina A.S. Roma
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!