Il nuovo obiettivo del centrocampo della Juventus sarebbe il vicecampione d’Europa Leandro Paredes. Secondo quanto riportato da SkySport, infatti, la dirigenza bianconera avrebbe messo gli occhi sul centrocampista argentino del Paris Saint Germain. Classe ’94, autore di un gol in 33 presenze nell’ultima stagione in maglia parigina, Paredes sarebbe il regista che piace di più ad Andrea Pirlo.

Il suo nome venne già accostato ai bianconeri, ma nel luglio 2017 la Roma accettò l’offerta dello Zenit San Pietroburgo, che versò in tutto 27 milioni nelle casse giallorosse.

Insomma, il restyling della rosa bianconera, in particolare del centrocampo, procede senza soste, e sta toccando tutti i reparti della rosa sia per sopraggiunti limiti di età che per rendimento non proprio soddisfacente nell'ultimo campionato.

Dal Boca alla Francia

Ex Boca Juniors, Paredes venne acquistato dalla Roma nel gennaio 2014, e subito girato in prestito al Chievo dove ottenne soltanto un gettone di presenza. Di ritorno nella Capitale, fece registrare 10 presenze nell’annata 2014/2015, prima dell’importante esperienza con la maglia dell’Empoli.

In seguito tornò di nuovo a Roma, rivelandosi molto più “partecipe” delle sorti giallorosse (41 presenze e tre gol), poi ci fu il trasferimento allo Zenit San Pietroburgo.

Dopo l’esperienza in Russia, nella quale totalizzò 61 presenze e 10 gol, nel gennaio 2019 Paredes è passato al Psg per la cifra di circa 47 milioni di euro. Con i francesi ha firmato un contratto quadriennale, che scadrà dunque nel 2023.

Le incognite del suo possibile trasferimento sono legate soprattutto ai costi, che non sarebbero inferiori ai 30 milioni solo per il cartellino, visto quanto venne pagato per strapparlo allo Zenit San Pietroburgo.

Altre piste di mercato

Discorso simile per la trattativa che porta a Aouar: anche in tale caso la "bottega" del Lione potrebbe rivelarsi sin troppo cara, sebbene il giocatore abbia chiarito di essere interessato ai bianconeri.

Ma è fuor di dubbio che la Juventus stia cercando un giocatore con precise caratteristiche, un vero e proprio regista come era appunto il suo attuale allenatore Pirlo. L’idea Paredes, infatti, corre parallela alla pista che porta a Manuel Locatelli del Sassuolo, altro giocatore nel mirino. E questo rappresenta un chiaro segnale: Pirlo non vuole “adattati”, come potrebbero essere Arthur o Bentancur, ma giocatori con precise caratteristiche da regista.

Riguardo a Paredes molto dipenderà dalla permanenza o meno di Tuchel sulla panchina del Psg: se il tecnico tedesco dovesse andar via, infatti, potrebbero aprirsi scenari interessanti per la Juventus, che potrebbe provare ad affondare il colpo, magari inserendo qualche contropartita tecnica per alleggerire la spesa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!